Dopo aver letto il libro Che cos'è il welfare state di Domenico Carbone, Yuri Kazepov ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. IAK Kazepov. 05329570963 - R.E.A. Kazepov (ed.) Pubblicato da Carocci, collana Le bussole, brossura, luglio 2007, 9788843042784. Che cos'è il welfare state, Libro di Yuri Kazepov, Domenico Carbone. Yuri Kazepov currently works at the Department of Sociology, University of Vienna. S. Leibfield e S. Mau 2008, Welfare States: Construction, Deconstruction, Reconstruction, Edward Elgar. Politica Sociale - Riassunto Che cos'è il welfare state. Keating, M.(2009) Spatial rescaling, devolution and the future of welfare state. Informativa sui cookie | Lo stato sociale deve oggi affrontare alcune sfide che riguardano importanti trasformazioni in atto nella nostra società. Dall’altra parte, la disoccupazione intermittente, che contraddistingue le attuali biografie lavorative, inceppa l’efficienza dell’allocazione delle risorse, basata sui contributi lavorativi, limitando anche la capacità di spesa dello Staro. {{addToCartResponse.SelectedProduct.Contributors}} Il welfare state è chiamato oggi a fare i conti, anzitutto, con i cambiamenti demografici e, soprattutto, con il progressivo invecchiamento della popolazione. (ed. Che cos'è il welfare state, Libro di Yuri Kazepov, Domenico Carbone. L'inserimento a carrello non è andato a buon fine, si prega di riprovare in un secondo momento. Il prodotto scelto non è al momento disponibile per la vendita. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti” di Piero Martin e Alessandra Viola, “Probabilità e scelte razionali. In Europa, i fenomeni migratori hanno conosciuto diverse fasi e sono state affrontati con il ricorso a politiche fortemente differenti tra loro. che, per definizione, queste persone non possono rivendicare. {{addToCartResponse.SelectedProduct.Publisher}} {{addToCartResponse.SelectedProduct.MediaType}} Hai raggiunto la quantità massima acquistabile per un singolo prodotto. Seguendo questo criterio, possiamo dire che i principali sistemi di welfare sono: Quali sono le sfide maggiori allo Stato sociale? Il welfare state della seconda metà del XX secolo è stato costruito avendo come proprio riferimento il cosiddetto male breadwinner (maschi capofamiglia) occupato con un lavoro stabile lungo una carriera lavorativa standardizzata. Tutti hanno, però, in comune l’idea che un sistema di welfare sia il risultato del modo in cui lo Stato, il mercato e la famiglia (o le reti sociali) si suddividono il carico di risposta ai bisogni sociali della popolazione. MI 1813088 - Capitale Sociale € 10.000,00 i.v. A text of students'choice between: - Maurizio Ambrosini, Immigrazione irregolare e welfare invisibile, il Mulino, Bologna, 2013 (disponibilie su banca dati Darwinbooks) - Commisso G., Sivini G., Reddito di cittadinanza. Aldershot: Ashgate. Quali sistemi di welfare esistono? Ad oggi la principale direzione che il welfare europeo sta assumendo, seppur con le differenze derivanti dai diversi assetti istituzionali preesistenti, è quella del cosiddetto investimento sociale in cui le misure e gli interventi si pongono l’obiettivo di preparare il cittadino ad affrontare il nuovo panorama dei rischi sociali lungo tutto il corso di vita mirando primariamente alla valorizzazione del capitale umano e alla partecipazione al mercato del lavoro. Domenico Carbone. 100% (18) Pagine: 13 Anno: 2015/2016. Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. L’immigrazione straniera rappresenta l’altro importante fenomeno che ha profondamente trasformato la struttura demografica di molti paesi ad economia di mercato e che si pone, quindi, come importante sfida per il welfare state. Si tratta, anzitutto, di problemi legati all’immigrazione clandestina che caratterizza fortemente questa fase. Una introduzione alla scienza delle decisioni” di Paolo Agnoli e Francesco Piccolo, “L’esodo. {{addToCartResponse.SelectedProduct.ProductType}} Tuttavia, le sfide a cui è chiamato a rispondere e le conseguenze derivanti dalla Grande Recessione degli ultimi anni, ne stanno ridefinendo, fortemente, i contorni e le caratteristiche. Secondo il paradigma dell'attivazione, si assiste in Europa a un rafforzamento del legame tra lavoro e welfare, che porta a vedere nel lavoro, più che un diritto, un requisito di cittadinanza e di appartenenza. Niente spam, promesso! Costruisci la tua avventura Maker Pack, Penna roller Moleskine Classic Roller Pen 0.7, Agenda spiralata A5 Snoopy 2021 settimanale, {{addToCartResponse.SelectedProduct.Media}}, {{addToCartResponse.SelectedProduct.ProductType}}, {{addToCartResponse.PriceWithPromotions}}, Risparmi {{addToCartResponse.DiscountFormatted}}, IBS Che cos'è il welfare state è un libro di Kazepov Yuri e Carbone Domenico pubblicato da Carocci nella collana Le bussole, con argomento Stato sociale - sconto 5% - ISBN: 9788843078271 Quale futuro per il welfare? - A Socio Unico soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di EFFE 2005 Gruppo Feltrinelli S.p.A. Il welfare state è nato come una risposta politica ai bisogni sociali emersi con la Rivoluzione industriale. Che cos'è il welfare state è un libro di Kazepov Yuri Carbone Domenico , pubblicato da Carocci nella collana Le bussole e nella sezione ad un prezzo di copertina di € 12,00 - 9788843078271 13 pagine. Material for non-attending students Kazepov Y., Carbone D., Che cos'è il welfare state, Carocci, Roma, 2018 (new edition). Il sistema familistico dei paesi dell’Europa meridionale che condivide con quello corporativo la prevalenza di politiche di tipo assicurativo-previdenziale. OAI identifier: oai:ora.uniurb.it:11576/2505129 Provided by: Archivio istituzionale della ricerca - Università di Urbino. Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Come si articolano le politiche sociali? Principi, tecniche,…, "I fantasmi della golden age. Informativa sulla risoluzione alternativa controversie consumatori - ADR/ODR | La seconda direttrice si basa, invece, sull’idea che i cittadini siano esposti a rischi e bisogni diversi a seconda della loro condizione socio-economica derivante dalla posizione nel mercato del lavoro. Il termine inglese Welfare State. LaFeltrinelli Internet Bookshop S.r.l. Libro di Kazepov Yuri, Carbone Domenico, Che cos'è il welfare state, dell'editore Carocci, collana Le bussole. Insegnamento. La precarietà occupazionale ampiamente diffusa negli ultimi decenni crea, quindi, da una parte, una crescita della domanda di assistenza economica per fronteggiare gli episodi, sempre più frequenti e probabili, di mancanza di un reddito da lavoro. Il prodotto digitale che hai selezionato è già presente nel tuo carrello. - Sabatinelli S., Politiche per crescere. (2010) Rescaling Social Policies towards Multilevel governance in Europe. Un’altra importante sfida è rappresentata dalla progressiva diffusione di forme di lavoro non-standard e precarie. Il welfare state è nato come risposta politica ai bisogni sociali emersi con la rivoluzione industriale. Tuttavia, lo stato sociale ha una scarsa capacità di intervento nei loro confronti proprio perché l’impianto di protezione è stato costruito e si è consolidato su specifici criteri di appartenenza (pagamento di contributi, cittadinanza, residenza, ecc.) Questa idea è alla base delle cosiddette politiche sociali di tipo “assicurativo-previdenziale” e le misure ad esse collegate riguardano, ad esempio, l’erogazione delle pensioni. Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dei suoi utenti. 05329570963 - Reg. Si può affermare che l’idea di welfare state nasce e si afferma nella società moderna nel momento in cui il rischio sociale non viene più visto come la conseguenza di una colpa individuale, ma legato al funzionamento della società e, soprattutto, ai suoi processi di produzione e redistribuzione delle risorse. In breve. fu utilizzato per la prima volta nel 1941 dall’arcivescovo di York (GB) William Temple per sottolineare la specificità dello stato britannico in antitesi a quello tedesco definito come War State. A. Shaikh 2003, “Who Pays for the ‘Welfare’ in the "Welfare State? Salute, società e comunicazione…, "Aiutateci a casa nostra. During the lessons the necessary bibliography will be provided to deepen the specific topics dealt with. Draghi, falchi e colombe. Cos' è il welfare state? e P.I. Libri: novità, recensioni, autori, interviste, anteprime. Carocci, Roma. Condizioni d'uso del sito | Anno. Data Voti Positivi. Premium, Mattel: Barbie, Hot Wheels e Fisher-Price, {{addToCartResponse.SelectedProduct.Title}}, Informativa sulla risoluzione alternativa controversie consumatori - ADR/ODR, Informativa sulla garanzia legale di conformità. {{addToCartResponse.ListPriceFormatted}} Tale caratterizzazione pone un primo importante dilemma per gli istituti di protezione sociale: gli immigrati clandestini, proprio per la loro condizione di illegalità, sono soggetti fortemente vulnerabili sul mercato del lavoro e, conseguentemente, più esposti a rischi di povertà estrema e di esclusione sociale. Nell’ambito dei processi di innovazione del welfare, il corso intende approfondire i modi in cui i sistemi locali stanno cercando di conciliare welfare, cittadinanza e lavoro. Anno Accademico. Tuttavia, in questo sistema la famiglia e le reti sociali di protezione rappresentano le istituzioni che si occupano primariamente di intervenire nei confronti dei rischi e dei bisogni sociali. Prof. Domenico Carbone, Lei è autore con Yuri Kazepov del libro Che cos’è il welfare state edito da Carocci: quando e come nasce l’idea di welfare state? 2017/2018 Paura e incertezza…. Questa è l’idea alla base del moderno Welfare State. & D. Carbone (2007) Che cos’è il welfare state. In questo caso, l’intervento pubblico si centra sull’erogazione di prestazioni standardizzate, in forma tendenzialmente automatica e imparziale, in base a precisi diritti/doveri individuali (come il pagamento di premi e contributi) e secondo modalità istituzionali altamente specializzate e centralizzate. Codice di Autoregolamentazione Netcomm | Search across a wide variety of disciplines and sources: articles, theses, books, abstracts and court opinions.