[39] Tra otto "Top Critici" ha il 100% di commenti positivi. Il successo di Aladdin diede vita ad un mercato legato al film come due seguiti direct-to-video, Il ritorno di Jafar (1994) e Aladdin e il re dei ladri (1996), un'omonima serie televisiva animata (1994-1996), giochi, videogiochi, spin-off e altro. Prima di dissolversi, lo spirito guardiano intima a Jafar di trovare il "Diamante allo Stato Grezzo". Per esempio l'animatore di Aladdin Glen Keane lavorava nel ramo californiano dei Walt Disney Animation Studios, mentre l'animatore di Jasmine Mark Henn si trovava in Florida ai Disney-MGM Studios e dovevano continuamente telefonarsi, inviarsi fax, disegni e altro materiale l'uno con l'altro. Jafar, incurante dell'avvertimento, costringe un comune ladruncolo ad entrare, e la caverna collassa. [64][65] La storia si concentra sulla sete di vendetta di Jafar ma questa volta Iago è alleato di Aladdin, e Abis Mal diventa il nuovo braccio destro di Jafar. Ohio. Tu sai già cosa succederà, e nel contenuto è così piccolo da sembrare quasi speciale" e descrisse il cast, in particolare i protagonisti, come "personaggi ben confezionati". [67] Inoltre nel 2004 Vivendi creò Disney's Aladdin Chess Adventures, un gioco di scacchi al computer con i personaggi del mondo di Aladdin. Aladdin è un film fantasy statunitense del 2019 diretto da Guy Ritchie, che ha co-sceneggiato la sceneggiatura con John August.Prodotto dalla Walt Disney Pictures, è il remake live action dell'omonimo film d'animazione Disney del 1992, basato sull'omonimo racconto de Le mille e una notte. Nella serie animata Descendants: Wicked World è tra i protagonisti anche Jordan, la figlia del Genio. [13], Il debutto di Aladdin nei cinema statunitensi fu preceduto da una massiccia campagna promozionale, comprendente il trailer allegato alla maggior parte dei VHS dei precedenti film Disney.[25]. Nel seguito Descendants 2 torna il figlio Jay ma è assente Jafar. Il mio amico Ultraman – Dove sono ambientate le serie tv americane North Dakota. Aladdin si rende conto che sposando Jasmine erediterebbe il trono, e temendo di non poter sopportare le responsabilità di governare un regno senza l'aiuto del Genio, si vede costretto a continuare la messinscena nonostante avesse promesso al Genio di usare il terzo desiderio per liberarlo dalla lampada. Il Tappeto volante: un magico tappeto dotato di, Miglior interpretazione vocale pop di coppia o di gruppo (A Whole New World) a, candidatura come Miglior registrazione (A Whole New World) a, Miglior montaggio sonoro in un lungometraggio d'animazione. [13] Altro grande tema è riferito al non sembrare ciò che non si è: sia Aladdin che Jasmine fingono di essere persone che non sono finendo nei guai[2] o il Principe Alì fallisce nell'impressionare Jasmine in quanto essa è l'unica persona a riconoscerlo come Aladdin. [18] Menken e Ashman iniziarono a lavorare al film assieme, mentre Rice entrò nel progetto dopo la morte di Ashman in seguito ad una complicazione dovuta all'AIDS all'inizio del 1991. Australia . Arabia. Tra i cambiamenti presenti c'è la rimozione del personaggio della mamma di Aladdin, la Principessa Jasmine è stata resa più forte, il carattere di Aladdin è stato reso "un po' grezzo, come un giovane Harrison Ford",[3][6] e il pappagallo Iago, concepito come un personaggio calmo e all'inglese, è diventato un personaggio comico in seguito alla visione, da parte dei produttori, di Gilbert Gottfried in Beverly Hills Cop II - Un piedipiatti a Beverly Hills II. Diventato così il nuovo padrone del Genio, Jafar esprime il primo desiderio per diventare il nuovo sultano di Agrabah, dopodiché usa il secondo desiderio per diventare lo stregone più potente del mondo. In Italia il film è uscito in BD due anni prima, il 23 ottobre 2013, tuttavia a differenza dell'edizione nordamericana quest'edizione non fa parte della collana Diamond Edition, ma si tratta sostanzialmente di una riedizione rimasterizzata della Platinum Edition. In America del Nord, il film venne distribuito nel formato VHS il 1º ottobre 1993 nella collana dei "Classici Disney". Aggiornamento: beh dato che la parola sultano e per indicare il sovrano in turchia anche io supponevo fosse turchia, altrimenti il re si sarebbe chiamato sha se fosse stato in persia. Questa versione conteneva un disco con materiale extra ed era caratterizzata da disegni restaurati e puliti, preparati per una ridistribuzione programmata e mai avvenuta nel circuito IMAX nel 2003,[30]. Dov'è ambientato Oliver & Company? La Caverna delle Meraviglie scompare, seppellendo Aladdin, Abu e il tappeto, ma Jafar scopre con rabbia di essere stato ingannato: Abu, infatti, è riuscito a sfilargli la lampada, lasciandolo a mani vuote. La nuova registrazione utilizza ancora lo stesso doppiatore/cantante della prima versione. La colonna sonora è stata composta da Alan Menken e comprende sei canzoni con testi scritti anche da Tim Rice, entrato nel progetto dopo la scomparsa di Ashman. È considerato il 31º Classico Disney secondo il canone ufficiale ed è il quarto film dell'era del Rinascimento Disney. Thomas, Bob: "Chapter 9: A New Tradition", pages 133-135. Aladdin, che ormai ha capito di non poter continuare a fingere di essere qualcuno che non è, usa il suo ultimo desiderio per liberare il Genio, il quale decide come prima cosa di farsi un viaggio in giro per il mondo; il sultano, commosso dal valore di Aladdin, modifica la legge per permettergli di sposare Jasmine. Con i nuovi poteri soggioga il sultano e smaschera Aladdin agli occhi di Jasmine, per poi esiliarlo su una lontana montagna innevata. La pellicola si è inoltre aggiudicata molti premi, molti dei quali per la colonna sonora. [7] Molti personaggi ed elementi si basano sulla versione cinematografica della storia del 1940 Il ladro di Bagdad,[8][9] e molti aspetti della storia originale sono stati adattati per il contesto del film; per esempio, l'ambientazione non è più Baghdad, ma la fittizia città araba di Agrabah. L’ambientazione ricorda molto la Giordania, per gli abiti tradizionali, le usanze. [28] Venne poi ritirato dal mercato il 30 aprile 1994. Iraq. Aladdin, il film d’animazione basato sul racconto persiano Aladino e lampada meravigliosa, è tra i classici Disney più amati, oltre che tra i remake in live action più riusciti.Adesso, grazie alla piattaforma di streaming Disney+, è possibile vedere e rivedere questa storia amata tuttora da adulti e bambini. I versi vennero cambiati nel luglio 1993 da "E ti trovi in galera anche senza un perché/che barbarie, ma è la mia tribù" (Where they cut off your ear if they don't like your face/It's barbaric, but, hey, it's home) della versione originale a "C'è un deserto immenso e un calore intenso/Non è facile, ma io ci vivo laggiù" (Where it's flat and immense and the heat is intense/It's barbaric, but, hey, it's home). Jasmine, inizialmente, non vuole avere niente a che fare con lui, ma quando capisce che si tratta del ragazzo conosciuto qualche giorno prima, accetta la sua corte. [4] Dopo di che i registi John Musker e Ron Clements presero parte alla produzione scegliendo Aladdin fra tre progetti loro offerti, tra i quali un adattamento de Il lago dei cigni e Il re della giungla - che sarebbe poi diventato Il re leone. La vicenda di Aladdin si svolge ad Agrabah. [62], Oltre ai film vennero prodotti anche tre differenti videogiochi basati sulle avventure di Aladdin. [14] Ogni personaggio è stato animato singolarmente e per la realizzazione di scene con interazione tra più personaggi vi era una consultazione dei responsabili per una buona realizzazione. [68], La serie di giochi di Kingdom Hearts presenta un mondo giocabile ispirato ad Aladdin e ad Agrabah. Grande attenzione è stata data alla vegetazione, facendo comparire più di 60 specie di piante e avvalendosi della consulenza di esperti per inserire solo fiori e frutti realmente esistiti all’epoca in cui il film è ambientato. "[44] Brian Lowry di Variety elogiò la creazione dei personaggi, descrivendo l'espressivo Tappeto "quello meglio realizzato" e dicendo che "Aladdin supera certe pecche tipiche delle storie grazie ad un mix di virtuosismo tecnico". [63] Un altro videogioco, questa volta Capcom, venne realizzato, sempre nel 1993, per Super Nintendo ed esteso poi al Game Boy Advance. © Tutti i diritti riservati - Testata registrata al tribunale di Roma 143 / 20 del 16.12.2020, Dove è stato girato Aladdin? QUANTI PROVINI! [52][53] Benché Aladdin venne distribuito prima di The Thief and the Cobbler, quest'ultimo entrò in produzione nei primi anni sessanta, incontrando però molti ostacoli come problemi finanziari, detenzioni di copyright e ritardi di produzione dovuti alla separazione degli studios produttori mentre cercavano di concludere il film dopo che Richard Williams venne allontanato dal progetto per la non riuscita dello stesso. Questa modifica apparve per la prima volta nell'edizione video americana del 1993. Ma dove è stato girato il film in realtà? Il mercante-narratore all'inizio del cartone dà indicazioni contraddittorie sul Paese in cui si trova: la canzone "Le notti d'Oriente", in originale "Arabian Nights", fa supporre che Agrabah sia in Arabia, ma il mercante afferma anche che la città è situata presso il fiume Giordano, quindi in Israele o in Giordania. altra cosa è il padre di Al, il re dei 40 ladroni, colui che pronuncio la famosa frase 'Apriti sesamo' che nelle fiabe è … Vi siete mai chiesti dove si trovano veramente le Cascate Paradiso di Up o dove viene mostrato per la prima volta Simba ne Il re leone? La Caserma è il reality show di Rai 2 erede de Il Collegio: ecco le location dove i partecipanti vivono e si addestrano. Il libro Disney Hyperion Aladdin: The Making Of An Animated Film classificò come personaggi principali sia "Il venditore ambulante" che "Il Genio", ma con riferimento a Williams solamente come "l'attore che interpreta il Genio". Per ragioni finanziarie lo studio non rispettò l'accordo in nessun dei due punti, in particolare nei poster dove il Genio occupava il 25% dell'immagine ma tutti gli altri personaggi, principali e secondari, avevano uno spazio minore. [21] Il DVD venne ritirato dal mercato nel gennaio 2008 assieme ai due sequel del film. In quell'anno, infatti, è stato superato da Rapunzel - L'intreccio della torre, diventando il terzo. La lampada, divenuta ora un oggetto qualsiasi, finirà tempo dopo in mano al mercante, che la utilizzerà per ricordare a tutti la storia e il coraggio di Aladdin. Gli episodi raccontano le avventure di Aladdin dopo gli eventi del secondo film.[60]. [2][12] L'animazione computerizzata venne usata per qualche elemento del film come per l'ingresso a forma di tigre della Caverna delle Meraviglie o per la scena dove Aladdin cerca di scappare dalla distruzione della Caverna stessa. [42] Peter Travers di Rolling Stone disse che il lato comico rendeve il film accessibile sia ai bambini che agli adulti,[43] commento condiviso con Desson Howe del The Washington Post, che aggiunse "i bambini stanno entrando nel regno del magico e dell'avventuroso. Al cinema in questi giorni è arrivato Aladdin, il film evento che vede l’attore Will Smith nei panni del Genio. Tutto sembra andare per il meglio e Aladdin conquista finalmente il cuore della principessa; a questo punto, Jafar, che essendo rimasto senza la lampada progettava di sposare lui stesso Jasmine per diventare sultano, decide di sbarazzarsi del principe. È considerato il 31º Classico Disney secondo il canone ufficiale ed è il quarto film dell'era del Rinascimento Disney. [5] Musker e Clements scrissero una bozza della sceneggiatura e la presentarono al presidente degli studios Jeffrey Katzenberg nel 1991, ma quest'ultimo pensò che lo script "non attirava" e lo approvò solo dopo che il duo Ted Elliott e Terry Rossio lo riscrisse.[3]. A fine 2010 è il diciannovesimo maggiore incasso tra i film d'animazione nonché il terzo film di maggior successo realizzato in animazione tradizionale, dietro a Il re leone e I Simpson - Il film. [61] I personaggi sono spesso anche ospiti della serie House of Mouse - Il Topoclub dove Jafar diventerà il leader della rivolta dei cattivi vista in Topolino e i Cattivi Disney, e dopo la sua sconfitta subita, Topolino ridiventò leader al suo posto trasformando il Club dei Cattivi nel Topoclub.