E’ assolutamente lecito. Se si visto che la sto presentando posso portare in detrazione tutto quello già pagato ad oggi? Grazie mille, Emanuele Dovrebbe essere possibile, specificando che è un acconto. Parliamo di bonus casa 50%. Può compilarla autonomamente. Buonasera, ho inviato un primo acconto tramite Bonifico “Parlante” all’azienda che mi cambierà i serramenti. Si accerti che l’importo lordo accreditato sia corretto oppure chieda conto alla banca. ecc.) Se le opere non riguardano opere minori sono inseribili anche dall’utente. Sì, è possibile che il caf le abbia dato questa risposta. Posso pagare la fattura del fornitore, ovviamente con bonifico parlante, anche se non è ancora stata effettuata comunicazione di inizio lavori? Buongiorno, perderei il diritto di detrazione, sui pagamenti effettuati successivamente alla chiusura della SCIA o non c’è vincolo di tempo. Buongiorno, ho fatto eseguire dei lavori che sono risultati con dei difetti ma la ditta incaricata non ha nessuna intenzione di correggere gli errori commessi e mi ha smesso fattura per il totale nonostante avessi più volte richiesto un intervento di correzione o uni sconto. Se la fine lavori non è stata data nell’anno della detrazione è possibile che le facciano problemi (come ogni altra fattura pagata oltre l’anno considerato di partenza della detrazione), Buongiorno, Ho dato incarico a una impresa per eseguire lavori di rifacimento bagno. l’inizio lavori deve essere ancora presentato e dichiarato perchè inizierebbero il 3 giugno. Cordiali saluti. Grazie mille. Quando il bonifico è fatto a favore di un Comune è necessario indicare nella causale che il beneficiario è il Comune e che cosa riguarda il pagamento. Pagamento della fattura n. XY del giorno/mese/anno Grazie in anticipo. Il pagamento segue un canale diverso. Per i serramenti, gli elettrodomestici e il condizionatore è stata fatta la pratica Enea. Stessa cosa vale per coloro che hanno sbagliato qualcosa effettuando il bonifico. Il nostro architetto sta già lavorando al progetto e vorrei pagarle un acconto. Buongiorno, può portare tutto in detrazione, a patto che siano pagati tramite bonifico parlante in cui sono citati gli estremi della ristrutturazione in corso. I lavori sono terminati posso far presentare la fine dei lavori anche se non ho pagato il saldo alla ditta che ha effettuato i lavori. È possibile risalire alla normativa a riguardo, per avere una risposta chiara e definitiva. Essendo il saldo da pagare di circa 10.000 euro e non avendo intenzione di usufruire del bonus mobili sull’importo pagato come acconto ma solo sul saldo (che verrà bonificato dopo l’apertura dei lavori di ristrutturazione e tramite bonifico parlante secondo tutte le regole), ci sono dei problemi se come data di acquisto in generale risulta la data in cui è stato effettuato l’acconto (quindi pre-apertura lavori)? Buongiorno, alcune ditte richiedono un acconto per sancire l’impegno tra le due parti. Buongiorno, ho aperto un CILA per ristrutturazione. Ora hanno terminato e saldo la medesima fattura oggi; posso chiedere detrazione fiscale su detta fornitura anche se la fattura è del 2016? per usufruire del Bonus ristrutturazioni 2019 è possibile avviare la pratica di inizio lavori entro il termine del 31 Dicembre 2019 ed effettuare i vari pagamenti nell’anno successivo o bisogna eseguire tutti i versamenti dei lavori entro il corrente anno? in caso di lavori effettuati dal detentore dell’immobile, se diverso dai familiari conviventi, Per usufruire della detrazione è sufficiente indicare nella. Può pagare anche lei senza passare dall’impresa, da valutare la convenienza nell’applicazione dell’iva, ovviamente sempre con bonifico bancario parlante. 2. sostituzione infissi interni, riparazione grondaie, rifacimento intonaci, ecc. Io chiederei di firmare una lettera di incarico in cui sono citate le spese e le scadenze di acconto da versare nel corso dei lavori. Anche l’abitazione è intestata a lui. E’ nato un dubbio perché ho letto commenti discordanti su quello che può andare in detrazione perché pagato con bancomat. Se acquisto un altro elettrodomestico entro la fine dell’anno, devo inviare una seconda pratica o bisogna farne una unica? Alcuni negozi mi hanno emesso fattura sul totale importo (corrispondente al bonifico), ma essa non presenta la descrizione di tutti i beni acquistati, cosa che invece apparirà su una fattura a importo zero che mi rilasceranno al ritiro della merce, nel 2019. Il bonifico con causale errata era stato disposto nel 2019. Il fornitore può fare i lavori nel 2020 ? Io devono ristrutturare un bagno , perché deve essere per un disabile. Buongiorno, grazie per l’articolo molto interessante. Bonifico Parlante. Per mandare in detrazione nell’anno i pagamenti devono essere effettuati nel corso dell’anno, altrimenti slittano a quello successivo. la mia domanda è: nel caso a dicembre 2020 mi trovo con dei lavori ancora da eseguire senza aver già emesso bonifico , ci sono delle modalità per far rientrare le spese che effettuo nel 2021 nel 2020 ? Basta che siano nell’anno della detrazione. Ha aperto una pratica edilizia di ristrutturazione? Grazie per la sua cortese risposta. Non si accede ai bonus se si presenta sanatoria. Mi permetto di farle qualche domanda per chiarire qualche dubbio Ho aperto Cila a novembre 2019 con una sola ditta responsabile quindi senza comunicazione Asl (il tecnico che ha presentato la Cila al comune ha detto che non era necessario) La ditta incaricata da accordi verbali emetterà solo una fattura con manodopera (quando finiremo i lavori e presenteremo chiusura Cila) Il materiale l’ho acquistato io da posti come Bricoman, Leroy M. ecc 1) ma nelle loro fatture non vi è indicazione della Cila e neanche nei bonifici parlanti in cui richiamo la legge per detrazione ma non la Cila spero non sia un problema ai fini della detrazione di queste spese? Dipende dalla vostra situazione fiscale. Tale documento ci è stato recapitato quest’anno e certifica importi pagati nel 2017 (la maggior parte) e nel 2018. Con bonifico parlante. Nell’intestazione, se voleste detrarre la stessa fattura entrambi in parti uguali (a metà) dovete far inserire entrambi i nominativi. Nel momento in cui viene consegnata la merce si può procedere con l’emissione della fattura a saldo, scomputando dalla base imponibile quanto precedentemente fatturato in sede di acconto, per l’applicazione corretta dell’Iva. Salve. Cosa mi consiglia di fare? L’unica fattura per i lavori è quella del muratore, che però sfortuna vuole che sia anche l’unica che non ho ancora saldato (emessa a fine dicembre 2018). Può fornirsi direttamente e detrarre. Sto per effettuare il rogito per l'acquisto di un immobile sul quale, subito dopo il preliminare registrato che prevedeva l'immissione in possesso immediata, ho effettuato lavori di ristrutturazione che si stanno concludendo e per i quali intendo chiedere le detrazioni fiscali. E’ necessario procedere con il bonifico parlante per poter detrarre? salve io ho effettuato il pagamento prima della cila con bonifico per ristrutturazione il caf mi ha detto che non posso usufruire dell’agevolazione mi sembra strano perché vale come acconto. Quanti bonifici si possono fare?Le detrazioni fiscali non prevedono un numero limite di bonifici. Ho letto che per essere in regola è necessario fare i bonifici parlanti e un atto notario dove si dichiari la data di inizio dei lavori e che i lavori effettuati rientrano nelle agevolazioni fiscali previste. Importante che nel bonifico sia inserito il riferimento normativo (alcuni istituti di credito hanno anche una via differenziata per effettuare questi tipi di versamenti. A meno che non sia esplicitato un termine di pagamento in fattura, può saldare anche nell’anno successivo. Emette quindi due distinte fatture, ciascuna del 50% dell’importo, una intestata a me e una alla compagna. Buonasera, sto effettuando una ristrutturazione iniziata nel 2019 (con SCIA), ho effettuato i vari pagamenti sia con bonifico previsto, sia con carta di credito, sia con carta di debito/bancomat. Nel caso in cui il conto sia intestato a più persone, nel bonifico va specificato solo il codice fiscale di colui che beneficerà della detrazione fiscale. Salve, serve tassativamente il pagamento con bonifico parlante per detrarre le spese. Si, corretto. Premetto che il compromesso è intestato a mio figlio direttamente. Buonasera, ho in atto una ristrutturazione straordinaria con cila protocollata. e Progettista delle strutture. Sono quindi esclusi bonifici ordinari o altre modalità di pagamento (assegni, contanti, carte di credito, ecc. Se acquisto i sanitari separatamente, da un soggetto che non è la ditta che effettua la manutenzione straordinaria, posso portare comunque in detrazione questa fattura per i sanitari (purchè la fattura ed il pagamento rispettino i criteri richiesti dall’agenzia delle entrate) o è necessario che i sanitari vengano da me acquistati dalla ditta che effettua la manutenzione? Buongiorno Architetto, ho acquistato un immobile in fase di costruzione per mio figlio , dal mio conto contestato con mia moglie abbiamo già fatto 2 versamenti richiesti dal costruttore con bonifico ordinario …e fin quì nessun problema. E’ un problema? Per tutti coloro che hanno effettuato pagamenti in modalità differente dal bonifico suddetto (ad esempio assegno, bonifico standard, ecc.) buongiorno, al caf non mi hanno accettato le fatture di saldo del pagamento delle spese professionali al geometra, perchè dice che sono successive alla data di comunicazione della chiusura lavori. Sì, può pagare l’acconto. Il cliente potrà tranquillamente usufruire delle detrazioni previste, nonostante la presenza di più fatture o acconti. E’ molto utile e chiaro. se mi fanno una fattura di acconto con rispettivo pagamento, prima del fine lavori e la fattura di saldo, dopo del fine lavori, posso comunque detrarre tutto? Grazie, sto per iniziare dei lavori di ristrutturazione nella mia abitazione. La restante parte eccedente tale limite posso pagarla con bonifico normale visto che non rientra in alcuna detrazione? Ora il mio dubbio è il seguente. Proceda con i bonifici parlanti per i pagamenti di ogni lavorante! Fattura per ristrutturazione, deve riportare il dettaglio degli interventi effettuati? Salve volevo chiedere un informazione ho una fattura di Acquisto da 500 euro e una fattura All impresa da 4000 euro che sono avvenute dopo la chiusura del cantiere di 8 giorni il mio tecnico mi diceva che non ci sono problemi invece il Caf mi dice che non posso né acquistare dopo la chiusura cantiere ho paura che mi blocchino la pratica inoltrando lo stesso queste due fatture cosa mi consigliate vi ringraziò anticipatamente per L aiuto. Buongiorno! spero di essermi spiegata bene.. grazie. Per la conferma dell’infOrmazione consulti un esperto contabile o il suo commercialista di fiducia. e all’idraulico che farà l’impianto, posso fare singoli bonifici parlanti a loro intestati oppure devo pagare tutto all’impresa menzionata nella CILA? Meglio se la ditta entra nel dettaglio, specificando le lavorazioni. Buongiorno, dovrebbe sollecitare di nuovo per la sua contabilitÃ, Salve, sono in procinto di effettuare i lavori dei bagni dell’immobile dove risiedo e mi trovo in difficoltà per quanto riguarda le fatture che verranno a me intestate, come beneficiario della detrazione, e l’applicazione dell’Iva sulle stesse. Solitamente chi effettua il bonifico è il diretto beneficiario della detrazione. A tal proposito, visto che sto per affrontare una manutenzione straordinaria con CILA, mi sto interrogando su due punti relativi alla richiesta di detrazione Bonus Casa: la prima domanda è se tutti gli interventi devono essere necessariamente essere inseriti nel sito ENEA – area ristrutturazioni edilizie. Saluti. Sulla CILA ho indicato il nome dell’impresa ed il suo codice fiscale e su questo codice fiscale farò il bonifico parlante per quanto riguarda la manodopera. Potrebbe dirmi se posso effettuare un’altro bonifico per euro 500 specificando che é a saldo della stessa fattura n. del. Devono essere nell’anno della detrazione! Grazie mille. Per usufruire della detrazione fiscale separatamente, è sufficiente avere una fattura intestata ai tre proprietari ed eseguire il bonifico parlante inserendo i tre codici fiscali? Chieda al venditore la tipologia di bonifico da effettuare. In primis chiedo se la contestazione del caaf ha senso di esistere. Buongiorno, intanto la ringrazio per il bellissimo artico. Tra queste le deduzioni per ristrutturazioni edilizie pari al 50% per importi fino a 48.000 euro. Le spese sono da sostenersi nell’anno in cui si porta in detrazione. Un discorso a parte va fatto per il bonus mobili. Ascolta le linee guida per la ristrutturazione Qui solo una piccola anteprima del mio intervento…, Spesso, nella scelta degli interventi sulla propria casa, ci si scontra con alcune semplici domande,…, Ristruttura gli ambienti della tua attività: è il momento di rinnovare! posso detrarre le spese di ristrutturazione in un unico anno ? Se loro non hanno ancora inviato la fattura all’agenzia delle entrate posso pagare ugualmente? Buongiorno, sono due discorsi diversi. cosa deve essere specificato sulle fatture dell’impresa e cosa sui bonifici? Buongiorno, io dettaglierei più possibile le voci delle lavorazioni che andrete ad eseguire, a futura memoria delle opere eseguite.