Comprende inoltre i Dipendenti Pubblici che non abbiano optato per il Fondo Pensione Complementare di categoria Espero per Scuola e AFAM e Perseo Sirio per tutti gli altri. c), stabilisce che: “con decorrenza 31.12.2003, ed a valere per l’anno 2004, l’importo dell’indennità di comparto è corrisposto nei valori indicati nella colonna 4 della ripetuta tabella D….”. IL CONGEDO DI MATERNITÀ: COS’È? Il prestito si rimborsa in maniera comprensiva di capitale e interessi al momento dell’effettiva erogazione del Tfr/Tfs, sul quale sarà operata una corrispondente trattenuta. 15/06/2018 14:45:31. Conseguentemente: - del trattamento fondamentale, faranno parte le voci riportate sotto i nn. Maggiori informazioni sono disponibili a questo link. Si tratta in buona sostanza dell’indennità che viene erogata al lavoratore nel momento in cui termina il rapporto di lavoro. . L’indennità di cassa spetta in tutti i casi in cui il lavoratore in modo continuo e non occasionale maneggi danaro sul luogo di lavoro. Così, l’indennità spetta quando si ricevono pagamenti per conto del datore di lavoro: è il caso tipico del cassiere del punto vendita o del supermercato. indennità di turno: cos'è e quali sono i casi in cui è prevista. Ma che cos’è nello specifico? Tel. L’ Indennità di Vacanza Contrattuale (I.V.C.) I dipendenti della Pubblica amministrazione che lasceranno il posto di lavoro per andare in pensione dunque potranno recarsi in banca per avviare la pratica che anticipa la liquidazione. Le voci utili a calcolare la buonuscita sono ulteriormente soggette ad una riduzione di € 309,87. Si tratta di una percentuale di … Abbiamo comandato un dipendente comunale al Ministero …………. indennità di turno: cos'è e quali sono i casi in cui è prevista. Al personale del comparto, soggetto a mobilità in conseguenza di provvedimenti di ristrutturazione organizzativa dell’Amministrazione, di esternalizzazione oppure di processi di privatizzazione, si applica il presente contratto sino al definitivo La causale Covid 19, introdotta dal DL Cura Italia all'inizio dell'emergenza, ha esteso l'utilizzo della CIG, ordinaria e in deroga, a un'ampia platea di datori di lavoro, inserendosi nel sistema di ammortizzatori sociali preesistente e che oggi è al centro di … È da cinque anni che lo aspetto. Once your account is created, you'll be logged-in to this account. Partite Iva: cos’è Iscro, come funziona e chi può richiederla Una nuova misura che interessa i lavoratori autonomi è stata introdotta dalla legge di bilancio 2021. h) l'indennità di bilinguismo e di trilinguismo, nei casi in cui non sia già prevista a carico di soggetti diversi dal MPI in base alla normativa vigente - nel qual caso potrà essere contrattata la relativa rivalutazione-, con le modalità stabilite nel CCNI del 31.8.1999 e nelle misure definite con la Tabella 8; La normativa di riferimento è rintracciabile nell’articolo 3 del decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n. 140 e s.m.i. Per il calcolo del trattamento di fine rapporto (o liquidazione) bisogna considerare le voci della retribuzione erogata o comunque dovuta dal datore di lavoro in ciascuno dei periodi di paga (mensilità) nell’anno solare, quindi tutte le buste paga dell’anno, nonché la retribuzione figurativa relativa a determinate assenze da lavoro come ad esempio la malattia, assenze che possono comportare la corresponsione di una retribuzione ridotta o anche l’esclusione di ogni trattamento economico. L’ Indennità di Vacanza Contrattuale (I.V.C.) Indennità di vacanza contrattuale: cos’è … n. 146/75L’indennità di rischio per il personale classificato nei Gruppi IV e … Come anticipato, l’indennità di vacanza contrattuale è quell’elemento provvisorio che viene riconosciuto alla scadenza del CCNL e fino al momento del rinnovo. L’assegno di quiescenza è un trattamento riservato ai dipendenti pubblici in occasione della cessazione del loro rapporto di lavoro. Cos’è l’indennità di trasferta. Rispetto al trattamento di fine rapporto, (ne parliamo in maniera approfondita in questo articolo), il trattamento di fine servizio diverge sotto alcuni aspetti molto importanti. Secondo questi dettami normativi indicati la liquidazione del TFS avviene con le seguenti tempistiche: Questa tempistica può essere velocizzata mediante una pratica di recente approvata in Parlamento: quella dell’anticipo del TFS, di cui vi parliamo adesso. In buona sostanza il Trattamento di Fine Servizio è l’indennità che viene erogata, al momento della cessazione dal servizio, nei confronti dei dipendenti del settore pubblico assunti a tempo indeterminato prima del 1° gennaio 2001. Si chiede di sapere se anche la quota della indennità di comparto del personale a tempo determinato debba essere a carico delle risorse decentrate stabili o se possa essere posta a carico del bilancio. Per una panoramica, invece, relativa al Calcolo del TFS per i Dipendenti degli Enti Locali potete consultare questo articolo. Rinnovo del contratto: in ascesa le possibilità che venga riconosciuta l’indennità di specificità per le Forze Armate. Il datore di lavoro, quindi, non può decidere di licenziare un proprio dipendente durante il periodo di comporto. ma se i soldi vengono presi dal f.do che diavolo di recupero è se si considera che la retribuzione accessoria negli altri comparti è anch'essa mediamente più alta di quella percepita dai dipendenti degli ee.ll.? Come noto, infatti, il DL 4/2019 ha previsto la possibilità per i dipendenti pubblici di ottenere un prestito dal settore bancario sino a 45mila euro della buonuscita maturata. Il Trattamento di Fine Servizio, in generale, trova applicazione nei confronti dei dipendenti del settore pubblico. Certo è che dopo 9 anni di digiuno contrattuale Amministrativi, Tecnici, Oss, Infermieri ed altre figure professionali avevano bisogno di un po’ di ossigeno per i loro portafogli (soprattutto in virtù delle recenti congiunture economiche) ed in parte è stato somministrato quest ossigeno ma solo per andare avanti probabilmente e continuare a lavorare in vista del prossimo rinnovo;infatti mentre moltissimi hanno tirato un forte sos… Indennità: Risarcimento dato a chi ha subito un danno o a chi ha patito la limitazione di un diritto. Cos’è l’indennità di trasferta? Ma chi sono più nello specifico i beneficiari di questa misura? La cassa integrazione è uno degli ammortizzatori sociali presenti in Italia, consiste in una integrazione salariale riconosciuta in presenza di rapporto di lavoro ed è finalizzato a garantire un sostegno economico ai dipendenti di aziende in situazioni di difficoltà. In effetti la successiva contrattazione collettiva ha progressivamente omogeneizzato ed equiparato la indennità di amministrazione per i dipendenti provenienti dai diversi Ministeri soppressi e, a decorrere dal 31 dicembre 2007, è stata eliminata qualsiasi differenziazione (vedi art. 56, 88, 146 punto 7 del CCNL 2007. l’ipotesi di cui al comma precedente. Il Contratto collettivo nazionale di lavoro prevede che la pronta disponibilità vada limitata per un massimo di 6 turni al mese, nei giorni festivi e al turno notturno.. Chi di voi sa che cos'è quest'affare? Dal 3° al 6° mese, infatti, l’importo di questo elemento è pari al 30% del tasso di inflazione programmato applicato ai minimi contrattuali vigenti, inclusa la ex indennità di contingenza. L’indennità di comparto è utile per il calcolo del T.F.S.? Il riconoscimento dell’indennità di specificità per le Forze dell’Ordine continua ad essere la priorità del Cocer, il quale nella fase di contrattazione per il rinnovo del contratto ha presentato questa proposta all’Aran. Indennità di vacanza contrattuale: cos’è e come si calcola. Tuttavia è utile procedere ad una analoga suddivisione per consentire una omogenea trattazione dell’argomento. Indennità di Comparto Valori mensili in euro da corrispondere per 12 mensilità Quota derivante dalle risorse decentrate stabili Categoria dal 1.1.02 (1) dal 1.1.02 (2) dal 31.12.03 (3) Indenità complessiva dal 31.12.03 (4) D 4,95 7,95 39,00 51,90 C 4,34 7,01 34,45 45,80 B … il "gap" retributivo rispetto agli altri comparti. INDENNITA’ DI RISCHIO Art. La retrib… Il congedo di maternità è rappresentato dal periodo, immediatamente successivo al parto e detto puerperio, di astensione obbligatoria dagli impegni lavorativi. Con le modalità di cui all'articolo 45 del decreto legislativo 3 febbraio 1993 n.29, è avviata la omogeneizzazione delle indennità di amministrazione corrisposte al personale confluito nel Ministero dai Ministeri soppressi. L’indennità di cassa spetta in tutti i casi in cui il lavoratore in modo continuo e non occasionale maneggi danaro sul luogo di lavoro. A chi spetta? 06.32.483.212 Direttore: Dott. E’ corretto anticipare detto compenso dal momento che nel comune questa tipica voce di spesa non è prevista? INDENNITA’ DI COMPARTO Con il CCNL del 22/01/2004 è stato istituito un compenso denominato indennità di comparto. 9. indennità di funzione. L ’indennità di trasferta è il rimborso dovuto a un lavoratore dipendente che deve (per lavoro) trasferirsi temporaneamente in una località diversa da quella abituale di lavoro. L’indennità di buonuscita e l’indennità di premio di servizio beneficiano di un trattamento fiscale agevolato. Gianfranco Rucco, © ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni Via del Corso, 476 - 00186 ROMA C.F. La tredicesima mensilità o gratifica natalizia è una retribuzione differita, riconosciuta a tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati (anche per i lavoratori domestici colf e badanti), in costanza di un rapporto di lavoro. 02/08/2012: L’indennità di ente deve essere obbligatoriamente riconosciuta ai dipendenti del comparto degli Enti Pubblici Non Economici? Di recente, infine, la Cassazione, con l’ordinanza numero 5555 del 20 Febbraio 2020, ha stabilito che il pubblico dipendente che non abbia conseguito la qualifica di dirigente e che sia cessato dal servizio nell’esercizio di mansioni superiori per l’affidamento temporaneo di un incarico dirigenziale di reggenza ai sensi dell’articolo 52 del D.Lgs 165/2001 non ha diritto al computo nella base di calcolo dell’indennità di buonuscita l’incremento dello stipendio conseguito in funzione della qualifica temporaneamente rivestita. L'indennità di malattia è la retribuzione corrisposta al lavoratore in assenza giustificata dal luogo di lavoro. Indennità: Risarcimento dato a chi ha subito un danno o a chi ha patito la limitazione di un diritto. Per capire quanto spetta ai dipendenti pubblici con il riconoscimento di questa indennità dobbiamo partire da quanto stabilito dall’Accordo Interconfederale del 23 luglio 1993 con il quale questo elemento provvisorio è stato introdotto nel nostro ordinamento. Simone Micocci 22 Novembre 2017 - 09:08 4 Dicembre 2017 - 08:01 condividi. Per i lavoratori la cui attività prevede un’organizzazione su turni al di fuori degli orari canonici, è prevista una particolare indennità aggiuntiva: l’indennità di turno. Il CCNL del 22.1.2004, all’art.33, comma .4, lett. I tempi per la liquidazione del trattamento di fine servizio, Differenze con il Trattamento di Fine Rapporto. Infine, chi non rientra nel regime TFS viene assoggettato al regime di TFR (trattamento di fine rapporto) che prevede un meccanismo di calcolo differente. TFR, il trattamento di fine rapporto: cos’è, chi lo paga, calcolo tfr, a cosa serve il tfr? Ma chi sono più nello specifico i beneficiari di questa misura? Cassa integrazione 2021, come funziona? Indennità del lavoratore: definizione. • Indennità premio di servizio Che cos’è il Trattamento di fine servizio (TFS)? Il Trattamento di Fine Servizio, in generale, trova applicazione nei confronti dei dipendenti delsettore pubblico. Il personale appartenente ai “Non contrattualizzati” è costituito dagli amministrati i cui contratti lavorativi non sono regolati da un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL). L’indennità di comparto in quale nozione di retribuzione deve essere ricompresa? Una peculiarità del Tfs riguarda la variabilità di questa indennità. Inoltre, ha il diritto a ricevere una indennità giornaliera di malattia, comunemente a carico dell’Inps ma anticipata dal datore di lavoro. è un elemento provvisorio della retribuzione che viene erogato dal datore di lavoro nel periodo intercorrente tra la data di scadenza di un CCNL e il suo rinnovo (cosiddetto “periodo di vacanza contrattuale”). Quando spetta. L’indennità di comparto rientra nella base di calcolo per la determinazione della trattenuta in caso di sciopero? Non rientra nel TFS il cosiddetto personale pubblico “non contrattualizzato”. L’indennità di comparto deve essere corrisposta anche al personale assunto ai sensi dell’art. Vediamo ora un esempio di calcolo dell’assegno di quiescenza: per il personale dei Ministeri il TFS è dato dalla somma dell’ultima retribuzione, della retribuzione individuale di anzianità, dell’indennità integrativa speciale (ridotta del 60%) e dell’indennità di amministrazione, che viene moltiplicata per il numero degli anni utili e poi per 0,80. Fnopi: Bene la specificità infermieristica, ma servono più risorse. Si chiede di sapere se anche la quota della indennità di comparto del personale a tempo determinato debba essere a carico delle risorse decentrate stabili o se possa essere posta a carico del bilancio. Quali sono i termini di pagamento? Iscriviti gratuitamente alla nostra NewsLetter, Seleziona o deseleziona le liste di interesse. Si considera come anno intero la frazione di anno superiore a sei mesi, mentre quella pari o inferiore a sei mesi non si considera. L’indennità di comparto viene corrisposta per dodici mensilità. . Nello specifico, la questione sottoposta dal Sindaco del Comune di Falcade inerisce alla individuazione dei soggetti a cui deve essere corrisposta detta indennità in considerazione del fatto che l’art. Search across a wide variety of disciplines and sources: articles, theses, books, abstracts and court opinions. 33 del CCNI del 26.05.1999 richiamati dall’art. Dopo la Camera anche il Senato vota la fiducia sul testo della legge di Bilancio per il 2021.Tra le misure previste per la Sanità, l'indennità di specificità infermieristica (fino a 335 milioni l’anno da riconoscere dal primo gennaio 2021) ed un'indennità per le altre professioni sanitarie. è un elemento provvisorio della retribuzione che viene erogato dal datore di lavoro nel periodo intercorrente tra la data di scadenza di un CCNL e il suo rinnovo (cosiddetto “periodo di vacanza contrattuale”). We also get your email address to automatically create an account for you in our website. Indennità di direzione Riferimenti normativi: artt. Le somme sono differenti a seconda dell’importo che dovrà essere erogato: Ovviamente i tempi di pagamento subiscono delle modifiche in base alla causa di cessazione del rapporto di lavoro. 06.32.483.262 Fax. Art. L’incremento dell’indennità di ente previsto, dall’art.6 del CCNL del personale non dirigente del 18.2.2009 (biennio economico 2008-2009), deve essere imputato a capitoli stipendiali o al fondo unico di ente per i trattamenti accessori? Congedo Paternità 2021: cos’è, a chi spetta e come richiederlo? L’ indennità è una somma di denaro corrisposta al prestatore di lavoro in corrispondenza di speciali oneri o disagi connessi allo svolgimento della prestazione. L’indennità di Anzianità: consiste nel calcolo di un dodicesimo dello stipendio annuo complessivo, moltiplicato per gli anni utili. 12 Gennaio 2021. Ecco di cosa si tratta e quale legge la prevede. Cassa integrazione 2021, cos’è la CIG e a cosa serve? e) del CCNL 1/4/1999, spetta al personale delle categorie A, B, e C per compensare l’esercizio di attività svolte in condizioni particolarmente disagiate. 90 del D.Lgs.n.267/2000 (staff del sindaco), che percepisce un unico ed onnicomprensivo trattamento economico accessorio? Infine rispetto al TFR (natura contributiva), il TFS ha carattere non solo di salario differito (natura retributiva), ma ha anche carattere previdenziale. Si tratta in buona sostanza dell’indennità che viene erogata al lavoratorenel momento in cui termina il rapporto di lavoro. L’art. Cos’è l’indennità di trasferta Ai dipendenti che effettuano trasferte per motivi lavorativi, viene riconosciuta un’indennità di trasferta, detta anche diaria. Nello specifico parliamo di: • indennità di buonuscita, spettante alla generalità dei dipendenti civili e militari dello stato; • oppure diindennità premio di servizio, spettante ai dipendenti del comparto enti locali e sanità; • e infine diindennità di anzianità, che spetta ai dipendenti del cosiddetto Che cos’è il Trattamento di fine servizio (TFS)? Il Trattamento di Fine Servizio, in generale, trova applicazione nei confronti dei dipendenti del settore pubblico. Il diritto al congedo di maternità è sancito dal decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 detto Testo Unico sulla maternità. uguale o inferiore a 50.000 lordi, la somma sarà erogata in un’unica soluzione; tra 50.000 e 100.000 lordi, la somma sarà erogata in due rate annuali, di cui la prima equivalente a 50.000 e la seconda equivalente alla rimanenza; superiore a 100.000 lordi, la somma sarà erogata in tre rate annuali, di cui le prime due equivalenti a 50.000 ciascuna e la terza equivalente alla rimanenza. L’accantonamento del TFR risulta a carico del datore di lavoro; I contributi del TFS sono versati in parte dal datore di lavoro e in parte dal dipendente (sulla base imponibile dell’80% dello stipendio utile); Il calcolo del TFS si elabora sull’ultima retribuzione integralmente percepita, al contrario. When you login first time using a Social Login button, we collect your account public profile information shared by Social Login provider, based on your privacy settings. Google Scholar provides a simple way to broadly search for scholarly literature. 97104250580, Iscriviti alla newsletter - AranSegnalazioni, Ultimi orientamenti applicativi pubblicati. Ai fine del Calcolo del TFS l’importo finale si ottiene moltiplicando un dodicesimo dell’80% della retribuzione contributiva annua utile lorda – compresa la tredicesima mensilità (Maggiori informazioni sulla tredicesima dei dipendenti pubblici a questo link) – percepita alla cessazione dal servizio per il numero degli anni utili ai fini del calcolo, cioè quelli che prevedono la copertura previdenziale prevista dalla legge. LINK AL VIDEO NEL PRIMO COMMENTO . Comparto: Parte risultante da una suddivisione SIN scomparto, ripartizione. L’indennità di comparto deve essere inserita nella base di calcolo del compenso per ferie non godute? Che cos’è la tredicesima mensilità? Così, l’indennità spetta quando si ricevono pagamenti per conto del datore di lavoro: è il caso tipico del cassiere del punto vendita o del supermercato.