Organizzare questi segmenti, come successione di elementi dal più semplice, seguendo la complessità Partiamo da un esempio e da una domanda. 2. Scomparsa della sofferenza fisica, del dolore del corpo come elemento costitutivo della prova. sorveglianza gerarchizzante permette al “potere disciplinare” di diventare un sistema integrato, di essere indiscreto disciplinare di sorvegliare, la riqualificazione del soggetto di diritto diviene addestramento utile del criminale. IL SISTEMA CARCERARIO RENDE NATURALE E LEGITTIMO IL POTERE DÌ Eccellente: questo libro è sul nostro sito web elbe-kirchentag.de. Da un lato il criminale è nemico di tutti, dall’altro può essere chiunque e quindi si pensano tattiche di prevenzione. Mattray è la forma disciplinare più intensa, i detenuti sono organizzati in piccoli gruppi fortemente gerarchizzati che si IL CASTIGO DISCIPLINARE DEVE ESSERE CORRETTIVO, POICHÉ HA LA Fare del colpevole il pubblico ufficiale della sua condanna; rende pubblica la verità portandola fisicamente sul operazione della disciplina è la costituzione di “quadri viventi”. CRITICHE CHE GLI FURONO FATTE: a. Austere perché’ essa porta all’intensità massima i meccanismi di repressione e castigo: il governo può disporre 1. ogni crimine la sua pena). Saggi Il criminale deve apparire come un disgraziato, e non come un dubbio eroe: se la cerimonia del castigo è “pena-segno” (l’oscurità della prigione diviene oggetto di diffidenza per i cittadini). Le discipline sono l’insieme di piccole invenzioni che hanno LA Sorvegliare e punire. LA SUA PENA”. Marginale è la visibilità del problema, marginale è l’attenzione sul problema, marginale è la cura del problema. IL COLPEVOLE E’ SOLO UN BERSAGLIO DEL CASTIGO: E’ NECESSARIO CHE IL atto, della loro età e delle tecniche correttive da utilizzare. che finge di mettere in atto meccanismi destinati ad evitare la prigione. colonizzazione); • La delinquenza è un agente per l’illegalismo dei gruppi dominanti (es. fatta da un detenuto o da un sorvegliante e seguita dalla preghiera della sera. Scarica e leggi il libro di Sorvegliare e punire. Tutto viene annotato in rapporti e registri. METTRAY E’ Con l’acquisizione dei terreni da parte della borghesia tutte le tolleranze conquistate dai contadini (raccolta passaggio di saperi. Nella truppa la ripartizione dei soldati avveniva in base ad anzianità e valore (novizi al centro per fare corpo, davanti La prigione diventa una delle forme più generali di “castigo legale” con l’arrivo di alcuni modelli prestigiosi di Sapiente economia della pubblicità: nella punizione piuttosto che la presenza del sovrano, si leggeranno le La ripartizione dei ranghi (o gradi) ha il duplice ruolo di gerarchizzare le attitudini ma anche di castigare/ In questo il popolo ha un ruolo ambiguo, perché se da una parte ha il diritto di essere testimone, di constatare i supplizi INOLTRE OGGI IL GIUDICE E’ ATTORNIATO DA ESPERTI PSICOLOGI, EDUCATORI, ECC. APPOGGIAVA SUL VECCHIO DIRITTO MONARCHICO, LE ALTRE DUE SI RIFERISCONO infrazioni. come una sorta di proprietà redditizia, uno schiavo al servizio di tutti (utile ad esempio per ricostruire strade). CIRCA UN SECOLO DOPO LABORATORI ALLO SCOPO DÌ FINANZIARE LA PRIGIONE, ASSICURARE IL 3. Poiché i suoi meccanismi vertevano su tutto, ci voleva una sorveglianza permanente capace Urheber: ISBN: 8372137173289: Libro : can implement this ebook, i bring downloads as a pdf, amazon dx, word, txt, ppt, rar and zip. manodopera, il lavoro obbligatorio diminuisce e la detenzione assume uno scopo correttivo. Si può pensare al sistema carcerario come un insieme che comprende: elementi di sovrapotere, sapere connesso IN La ghigliottina, utilizzata a partire dal 1792 in Francia, assicura una morte uguale per tutti, rapida e precisa. Principio della correzione: la detenzione deve avere come funzione essenziale la trasformazione del PRESENZA DEL SOVRANO SI LEGGERANNO LE LEGGI STESSE, LA MORALITÀ’ IL SOSPETTATO ERA Con questa domanda scritta sulla copertina del libro, riusciamo già a scorgere il senso del percorso storico che Foucault ci fa fare nelle sue pagine. FORMA GENERALE DÌ UN APPARATO PER RENDERE GLI INDIVIDUI DOCILI E UTILI, fabbriche. E RAPPORTI CHE IL CORPO DEVE MANTENERE CON L’OGGETTO CHE MANIPOLA. 6. Sorvegliare e punire. DISCIPLINARE STABILISCE LA RELAZIONE MIGLIORE TRA UN GESTO E L’ATTITUDINE La solitudine suscita riflessione e FAR PRESA SUI CORPI AFFINCHÉ ESSI FACCIANO COME IL POTERE VUOLE, CON LE PEGGIORE DEGLI ASSASSINI DEVE ESSERE RISPETTATA LA SUA UMANITÀ’. Ad esempio la scuola non forma più solamente giovani docili ma sorveglia i fondata su costrizioni violente, abuso di potere e sofferenza, rende vana l’educazione del detenuto. A volte vi è la riproduzione quasi teatrale del crimine nei supplizi 2016-17. lezione 1-2. lezione 3. lezione 4. Regole su cui si basa il potere di punire: (Importante). ACCUSANO IL GOVERNO DÌ SOTTRARRE IL LAVORO E FAVORIRE I DELINQUENTI. View credits, reviews, tracks and shop for the 2010 CD release of Sorvegliare e punire. Di conseguenza accade che: 1. I CASTIGHI DEVONO ESSERE REGOLA DEGLI EFFETTI LATERALI: DEVE PRODURRE EFFETTI INTESI IN esame Cuculo Sociologia della devianza IL LAVORO VIENE DEFINITO UN AGENTE DÌ TRASFORMAZIONE CARCERARIA. Se i riformatori lo vedevano come un utile Saggi, febbraio 2014, 9788806219468. CHI COMMETTE L’INFRAZIONE E’ lavoro serve a riqualificare il detenuto e ad occupare il suo tempo. (quale forma garantisce una sorveglianza migliore?). Sorvegliare e punire. NELL’ANCIEN REGIME L’ILLEGALISMO ERA RADICATO E TOLLERATO, CORRISPONDEVA AI 28. ESERCITA SENZA FARE RUMORE E AGISCE DIRETTAMENTE SUGLI INDIVIDUI. Una grande rete gerarchizzata di commissari, ispettori, osservatori, Anteprima 3 pagine / 15. 3. l’istruzione delle reclute dall’esercizio dei veterani). 2. E può essere utilizzato come bucare la lingua del bestemmiatore ecc.). IN 3. C'È’ UNA CAMPAGNA DEI GIORNALI POPOLARI CONTRO I LA PRIGIONE TRASFORMA LA PROCEDURA PUNITIVA SECONDO WALHAUSEN LA DISCIPLINA E’ L’ARTE DEL BUON ADDESTRAMENTO. LA PROLIFERAZIONE DEI MECCANISMI DISCIPLINARI: LE DISCIPLINE COMPATTE SI criminale si caratterizzo per un alleggerimento delle pene solo in apparenza. DETENZIONE VARIABILE. 3. Quindi si punta a diminuire il costo economico della giustizia, dissociandola dalla compravendita di crimine. OBBLIGO DEL LAVORO MA ANCHE RETRIBUZIONE CHE PERMETTE “unità mobile” (soldato con il suo fucile). apprezzarla o sanzionarla. punitiva, determinare il potere di punire. Nascita della prigione. FISSATA UNA VOLTA PER TUTTE MA DEVE ADATTARSI ALLA TRASFORMAZIONE DEL DIFFERENZIATI E SANZIONATI. Una tradizione vuole che in questo casi il condannato fosse graziato, poi questa IL LAVORO E I PASTI IN COMUNE MA IN SILENZIO ASSOLUTO TRA I DETENUTI. DETENUTO. STESSO, COME I COLLEGI, LE CASERME, ECC IN LUOGHI SI CONCENTRANO LE FORZE PER Come a Gand il LA CARCERAZIONE FUNZIONA SECONDO UN PRINCIPIO DÌ RELATIVA UTILITÀ’ IN RAPPORTO AD UN TEMPO DEFINITO: UNA PENA DEVE AVERE UN IL POTERE Questo tempo disciplinare si impone alla pratica pedagogica, predisponendo diversi stadi separati da prove graduate, questa riforma si sono combinati due processi: 1. 5. L’EFFETTO PRINCIPALE DEL PANOPTICON E’ INDURRE NEL Obbligo di lavoro ma anche retribuzione che permette di Come una sorta di laboratorio del potere al cui centro PRINCIPIO DELLA MODULAZIONE DELLE PENE: LIBERARE IL CONDANNATO DOPO LA La prigione di Walnut Street si rifaceva al principio della vestivano quasi come loro, erano sottomessi alla stessa disciplina che dovevano imporre. Differenze tra una città appestata ed uno stabilimento panoptico: 1. segni ma addestramento del corpo con le tracce (che lasciano nel comportamento come abitudini). di Alcesti Tarchetti, pp. Se proviamo a domandarci a cosa serve lo scacco della prigione, viene da supporre che la prigione non sia destinata a Si fa strada una vergogna del punire fisicamente ed in 1. IL CRIMINALE DEVE APPARIRE UN DISGRAZIATO E NON UN DUBBIO EROE: BISOGNA ANCHE UNA PARTE DELLA SOVRANITÀ’ PUNITIVA. Il maestro deve Intensificare cioè Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni. ESSA E’ VISTA COME UN 4. peste come corrispettivo medico/politico, la disciplina. STABILISCE SUGLI INDIVIDUI UNA VISIBILITÀ’ ATTRAVERSO LA QUALE ESSI VENGONO QUESTA LI TRASFORMA IN DELINQUENTI CHE POI UNA VOLTA USCITI SARANNO BERSAGLI Per i “fourieristi” non esiste una natura criminale, ma giochi di forza per i quali se uno nasce bene siederà nei possibile identificare facilmente chi ha avuto una condanna, quindi difficilmente trovano lavoro e non possono LA SORVEGLIANZA GERARCHICA HA COME MODELLO IL CAMPO MILITARE: E’ LA RAPPRESENTAZIONE procedura di esame. QUESTA MESSA IN SERIE DÌ ATTIVITÀ’ SUCCESSIVE PERMETTE IL CONTROLLO DA PARTE CITTADINI DOVEVA BASTARE LA CERTEZZA CHE DIETRO LE MURA VENIVA Uno dei testi fondamentali da conoscere per chi studia scienze dell'educazione e deve approfondire il concetto di dispositivo indispensabile. Da 150 anni la proclamazione dello “scacco” della prigione si è sempre accompagnata al suo mantenimento. LA PENA NON E’ PIÙ INCENTRATA SUL SUPPLIZIO COME produzione. DISORDINE FUTURO CHE PUÒ CREARE, ALLA IMITAZIONE CUI PUÒ PORTARE IL POPOLO. L’evidenza della prigione si fonda sul ruolo di trasformare gli individui, e dal principio accompagnata da un di formazione disciplinare continua per cui prima lo sfortunato si troverà in mezzo a trovatelli, poi all’asilo, ASSEGNANO ANCHE NELLA SOCIETÀ’. La scissione tra “delinquenza” e “altri legalismi” e la divisione dei delinquenti dagli stati popolari richiese un lungo che causa tutte le altre è quella di coloro che stanno in “alto”, fonte di rivolta per i poveri. DETENUTO, DA 150 ANNI LA PROCLAMAZIONE DELLO SCACCO DELLA PRIGIONE SI E’ SEMPRE VIENE FORZATA LA CONFESSIONE PUBBLICA E SI CERCA DÌ FAR USCIRE LA VERITÀ’ CHE APPARTERREBBE ALL’INTERA SOCIETÀ’. Le funzioni disciplinari La durata delle pene era determinata entro certi limiti dall’amministrazione; 2. Lo Stato non dedica più le sue attenzioni alla povertà con lo scopo primario e fondamentale di tenere in buone condizioni i poveri, ma con quello di sorvegliarli e di evitare che facciano danni o che creino problemi, controllandoli, osservandoli e disciplinandoli. COMPLETA PER OTTENERE UNA GIUSTA VERITÀ’; 6. psicologici, magistrati, educatori, funzionari dell’amministrazione penitenziaria che suddividono il potere legare di Nell’automatismo delle abitudini, poco a poco si scaccia il contadino. LE PENE. Il libro inizia con la descrizione della condanna imposta nel 1757 a Damiens per parricidio: doveva essere torturato ed in seguito il suo corpo smembrato da quattro cavalli (infine sei). • L’importanza di un rituale ostentato e pubblico, come simbolo di un trionfo della legge. condannato le nozioni di bene e male, la possibilità di ricevere qualche ricompensa (abbreviazione pena, La pratica Modulo di Salute, cultura e società . IMMAGINARE UNA CITTÀ’ PUNITIVA DOVE AGLI INCROCI, NEI GIARDINI SI POSSANO Scomparsa dello spettacolo della punizione (es. leggi anche quelle che rischiano di punirlo. Quanto più il supplizio è eccessivo tanto più si investe su un’economia del potere. 5. rendere la ricompensa più frequente del castigo così da incitare i pigri al desiderio della ricompensa come i diligenti, ECONOMIA, L’EFFICIENZA DEI SUOI MOVIMENTI, • LA MODALITÀ’, CHE IMPLICA UNA COERCIZIONE ININTERROTTA SULLE FORZE DEL NONOSTANTE TUTTI I SUOI INCONVENIENTI E’ LA SOLUZIONE DÌ CUI NON SI TROVA Rusche e Kircheimer hanno messo in rapporto i regimi punitivi con i sistemi di produzione. importante l’esercizio, non i segni); • La modalità, che implica una costrizione ininterrotta sulle forze del corpo ed impone un rapporto di docilità/ isolamento parziale e durata della pena variabile. Egli permette di Modulo di Salute, cultura e società. L’infrazione quindi viola il diritto del superiore (la Deve essere marchiante in rapporto alla vittima; 2. La regola delle ubicazioni funzionali, che consiste nella ripartizione dello spazio disciplinare insieme alla IL ESSERE IL MENO ARBITRARI POSSIBILE: POICHÉ E’ LA SOCIETÀ’ CHE DECIDE COSA perché la verità eserciti il suo potere è che il crimine confessi, ossia che si giudichi e condanni da sé stesso. LAVORO E NON POSSONO SPOSTARSI DALLA RESIDENZA OBBLIGATORIA, f. LA PRIGIONE FABBRICA INDIRETTAMENTE DEI DELINQUENTI, FACENDO CADERE IN Con la penalità gerarchizzante si cerca di esercitare sugli individui una pressione costante con lo scopo Principio dell’educazione penitenziaria: l’educazione del detenuto è sia una precauzione per la società, sia Il “supplizio giudiziario” deve essere inteso anche come “rituale politico” cioè come espressione del potere che si generale di addestramento al cui centro si trova il concetto di “docilità”. LE PRIGIONI NON DIMINUISCONO IL TASSO DÌ CRIMINALITÀ’, d. LA PRIGIONE FAVORISCE L’ORGANIZZAZIONE DEI DELINQUENTI GERARCHIZZATI E Marginale è la visibilità del problema, marginale è l’attenzione sul problema, marginale è la cura del problema. Michel Foucault, Sorvegliare e punire. CORPO ED IMPONE UN RAPPORTO DÌ DOCILITA 'UTILITÀ’. Pubblicato da Einaudi, collana Einaudi tascabili. LA SOLITUDINE SUSCITA RIFLESSIONE rispettiva coscienza religiosa. supplizio, domini il sentimento che spinge al delitto. prova, le galere a tempo, la frusta, la confessione pubblica, il bando. CHIARO. POTERE E DELLA SUA SUPERIORITÀ’. tutta la società persegue su ciascuno attraverso meccanismi disciplinari. È l’epoca in cui tutta l’economia del castigo viene riformata, tra le tante modifiche spariscono si “supplizi”, scompare DI SANGUE, DALLA FINE DEL DICIASSETTESIMO SECOLO IL FURTO E LA TRUFFA DANNO IL CONVENGONO. Due tipi di criminale hanno esiti diversi, la prima rimane lungo un “caso virtuale”, oggetto indefiniti do conoscenza, la Acquistalo su libreriauniversitaria.it! di addestrare le moltitudini, scomporre le singole forze per cercare di legarle e utilizzarle. contro-cronaca che mette in evidenza i fatti di delinquenza della borghesia. PROCESSI TIPICI DELL’ORGANIZZAZIONE MILITARE: 1. Con l’aumento della ricchezza e quello demografico l’attenzione si sposta sui “furti”: i contadini erano i più SOLDATO E’ QUALCOSA CHE SI FABBRICA DA UNA PASTA INFORME, DA UN CORPO INETTO: militari di base, ci sono ispezioni di pulizia ecc. la pena deve attenuarsi negli effetti che produce nel tempo. controllata dal centro, a produrre il delinquente come soggetto patologizzato. Traccia una disamina dei meccanismi teorici e sociali sottesi ai massicci cambiamenti verificatisi nei sistemi penali della civiltà occidentale in … La detenzione provoca recidiva, i condannati sono in buona parte ex detenuti; 3. Questo regolamento del “potere-sapere” che ha reso possibile le scienze umane. intravedere nulla; senza cuscini e incatenati lungo il viaggio di 72 ore, non dormendo possono solo pensare e crescente. alla fine la “civilità” ad essere ricusata facendo luce sullo “stato selvaggio”. LA DELINQUENZA SI DISTACCA DAGLI ALTRI ILLEGALISMI, VIENE INVESTITA DAL L’ADDESTRAMENTO E’ ORGANIZZATO COME UNO STRUMENTO DÌ TERMINE DEFINITO ALTRIMENTI SAREBBE UN SUPPLIZIO OLTRE CHE UN COSTO PER TESTIMONE, COME GARANTE DELLA PUNIZIONE. distribuzione a gruppi, la circolazione degli individui, sorvegliare la condotta di ciascuno, misurarla, che non reprime. La differenza tra le istituzioni Tempo degli uni deve accordarsi con quello degli altri, usando la quantità massimale di forze per ottenere il ATTRAVERSO UN LAVORO PRECISO SUL LORO CORPO. L’ESISTENZA DEI ossia il controllo permanente del prigioniero e la registrazione di tutte le note. 2017-18. Il solo modo AD UNA FORMA DÌ ESERCIZIO DEL POTERE: 1- L’ESAME INVERTE L’ECONOMIA DELLA VISIBILITÀ’ NELL’ESERCIZIO DEL POTERE. DELL’ADDESTRAMENTO DOVE SI TROVA IL CONCETTO DÌ DOCILITÀ’. 3- LA REGOLA DELLE UBICAZIONI FUNZIONALI: CONSISTE NELLA RIPARTIZIONE NELLO PER LA SOCIETÀ’. La punizione è quindi elemento di un sistema duplice di gratificazione-sanzione. RECIDIVA, PERCHÉ SONO SOTTO SORVEGLIANZA DELLA POLIZIA, NON TROVANO Venivano quindi scelti tra gli allievi migliori una serie di osservatori, intendenti, ammonitori e ripetitori. DELITTO SIA IL PIÙ IMMEDIATO POSSIBILE. ordinari e castighi, mentre per quello dei diritti, accomodamenti e ammende attenuate. dal potere e rovesciata. I controlli di normalità erano accompagnati da una medicina e psichiatria che SOLIDALI PRONTI PER FUTURE COMPLICITÀ’, e. I DETENUTI LIBERALI PER LE CONDIZIONI IN CUI SI TROVANO CI PORTANO ALLA condannato. Questo la fa apparire come la forma più civilizzata di tutte le pene. NUOVE TECNICHE CHE PORTANO AL CONCETTO DÌ DISCIPLINA: • LA SCALA DEL CONTROLLO, CIOÈ NON SI INTERVIENE SUL CORPO IN GENERALE MA SOSPENSIONE DEI SUPPLIZI. Individuare le pene e lo scopo di un buon codice; una delle sue forme è In sintesi in un’economia diventando la soluzione di cui non si trova alternativa. Riassunto del pensiero di Foucault sulla storia della follia e la nascita della clinica silenzio assoluto (riferimento al modello monastico). • Procedimenti per individuare la pena in base al carattere individuale e livello di pericolosità. • “L’UTILIZZAZIONE ESAUSTIVA” RIGUARDA L’IMPEGNO DEL TEMPO. infra-penalità. 64 DEL coercizione immediata, Corpo suppliziato Anima di cui si manipolano le Foucault Michel, Surveiller et punir. Esempio al ladro che non ha LA PENA NON DEVE ESSERE IN FUNZIONE DEL CRIMINALE MA DELLA SUA POSSIBILE RIPETIZIONE, DEL Il XVIII secolo ha inventato la tecnica della disciplina e dell’esame (come il Medioevo ha inventato l’inchiesta PENALE LA PUNIZIONE DIVENTA NASCOSTA QUINDI AVVIENE LA CERTEZZA DÌ Sorvegliare e punire. I DEL POTERE E DÌ INTERVENIRE PER CORREGGERE, CASTIGARE O ELIMINARE. • “L’ARTICOLAZIONE CORPO OGGETTO” : LA DISCIPLINA DEFINISCE UNO PER UNO DALL’AUTORITÀ’. QUAESTIO CON RISERVA DI PROVE, LE GALERE A TEMPO, LA FRUSTA, LA CONFESSIONE Dove si giudica e si imprigiona si possono vedere due classi ben distinte: una sul banco degli accusati e una sui contrabbando e altri crimini fiscali erano sostenuti da entrambi i ceti. NUMEROSI MEZZI: DIETRO I DELITTI DÌ VAGABONDAGGIO C'È’ LA PIGRIZIA CHE VA L’IMPORTANZA CHE ASSUME QUESTO PERSONAGGIO SI RIFA’ AL FATTO CHE IN LUI Schemi diversi ma non compatibili. correzione. (gestione autonoma del potere di punire da parte del corpo sociale. DALL’ASSISTENZA AL PENITENZIARIO, ALL’OSPEDALE, IL MANICOMIO), 2. DELLE PENE ASSUME, NEL DICIOTTESIMO SECOLO, DIVERSI ASPETTI: 1. NELLA SOCIETÀ’ PRODUTTIVA, LA DISCIPLINA DEVE • QUELLI CHE SONO DOTATI DÌ INTELLIGENZA SUPERIORE ALLA MEDIA MA CON UNA COME FUNZIONA LA QUAESTIO? In alcuni casi i condannati dopo la SI OPERA A NUOVE FORME DÌ SAPERE. IL CASTIGO DEVE COLPIRE L’ANIMA E NON IL CORPO. TROVARE PER UN DELITTO IL CASTIGO CHE GLI CONVIENE PERMETTE DÌ STABILIRE UN negli ospedali vicino “recidiva” in quanto con essa non si vuole punire tanto il soggetto delinquente, quanto la volontà del DA UNA PARTE IL CRIMINALE Ossia assenza di lavoro come libertà, assenza di maestri come autonomia, assenza GLOBALE DEL CORPO. La sofferenza regolata dalla tortura è quindi un di sottomettere tutti allo stesso livello. istruire gli apprendisti per una durata di 10 anni, in un rapporto di dipendenza dal maestro e in uno scambio di sapere- secolo). MOMENTO DELL’USCITA DALLA PRIGIONE. ALL’ASSASSINO, LA CONFISCA AL FURTO, ecc). Si sviluppa quindi una PUNITIVA, PRINCIPALMENTE DALL’OLANDA, INGHILTERRA E DALL’AMERICA. penitenziare dove i minori venivano avviati ai lavori agricoli. COMPLETE NEL SENSO CHE che più sarebbe demotivante per il motivo che ha condotto il crimine stesso. CONCETTI DIVERSI: PERSONALITÀ’, COSCIENZA, PSICHE. Siamo nella società del medico-giudice, prof-giudice, Due immagini a due estremità della disciplina: 1. Solo il re poteva salvare il Quello dei giuristi riformatori: la punizione è una procedura per riqualificare gli individui come soggetti di Il carattere del potere disciplinare è quindi legame coercitivo con l’apparato di 3. possibile. legna, diritto di pascolo) sono perseguite dai nuovi proprietari. Il normale si instaura come principio di costrizione delinquenza di alto borgo di Arsenio Lupin). Spesso il L’esame stabilisce sugli individui una visibilità che permette loro di essere differenziati e sanzionati. Questo è un saggio suddiviso in quattro parti: la prima prende in esame il condannato e il mutamento che la pratica del supplizio del suo corpo ha subito nei secoli. LA L’arcipelago carcerario assicura la formazione della delinquenza; il delinquente è un prodotto dell’istituzione sua forza. Complete nel senso che rispetto alle altre istituzioni (scuola, fabbrica, caserma) riguardano tutte le discipline e la loro OGNI PENA GRAVE DOVEVA PORTARE CON SE QUALCOSA DEL PRINCIPIO DELL’EDUCAZIONE PENITENZIARIA: L’EDUCAZIONE E’ UNA Quindi la giustizia verso un criminale non doveva vendicarsi ma punire La prigione fabbrica indirettamente delinquenti, facendo cadere in miseria la famiglia del detenuto e creando Nella critica ai supplizi, si riuniva la critica al “potere illuminato del sovrano” e all’illegalismo sempre più vigile del Esso cerca di amplificare le capacità delle forze sociali, di diffondere l’istruzione, aumentare la produzione, LA SCUOLA DEI GOBELINS (1667) ERA ORGANIZZATA IN MODO DA EDUCARE E ISTRUIRE Inetti ed incapaci: devono vivere in comune ma in piccoli gruppi, stimolati da occupazioni. al condannato una futura sussistenza. Cerca nell'estratto del documento. IN OGNI SISTEMA DISCIPLINARE FUNZIONA UN PICCOLO MECCANISMO quanto tale meritava sempre un castigo. assegnano anche alle società l’origine della delinquenza. Ogni pena grave doveva portare con sé qualcosa del dispositivi di normalizzazione comporta. SOCIETÀ’ ANCHE QUELLA CHE RISCHIA DÌ PUNIRLO. 3. La prigione continua un lavoro cominciato altrove e che si è largamente modificata, per esempio la bestemmia non è più delitto e il furto domestico è meno grave. estensione delle istituzioni disciplinari, hanno alla base diversi processi: 1. IL SALARIO DA’ AI elemento principale di conversione? 2. razionamento alimentare, privazione sessuale, percosse, celle di isolamento ecc.). CERIMONIE DEL SUPPLIZIO, E’ CHIAMATO COME SPETTATORE, HA IL DIRITTO DI ESSERE REINSERIMENTO DEI DETENUTI E FARGLI METTERE QUALCOSA DA PARTE PER IL Anche perché se i detenuti non vivono del Il carcere assume una certa autonomia amministrativa e anche una parte della sovranità punitiva. leggi stesse ed il delitto deve essere punito prima possibile per favorire l’associazione immediata tra pena e INDUSTRIALE E IL LIBERO MERCATO DELLA MANODOPERA IL LAVORO OBBLIGATORIO CANCELLATO. commetteva delitti a discapito del popolo veniva odiato (es. Il supplizio è TECNICA PER FAR SOFFRIRE MA E’ UN CASTIGO CHE HA UN AZIONE SUL CORPO Tutto ciò è la sintesi di quella che potremmo chiamare aritmetica penale. LA PRIGIONE E’ IL FRUTTO DÌ UNA Il problema è che in poco tempo, la detenzione diventa forma essenziale del castigo (tra la morta e le pene leggere). 3- L’ESAME FA DÌ OGNI INDIVIDUO UN “CASO”. 6. Chi commette l’infrazione è quindi “nemico comune”, un traditore della A DIMINUIRE IL COSTO ECONOMICO DELLA GIUSTIZIA E IL COSTO POLITICO. sorveglianti (a loro volta sorvegliati senza alcuna esclusione). LA RIPARTIZIONE IN RANGHI HA IL DUPLICE RUOLO DÌ GERARCHIZZARE LE SUA RIGENERAZIONE MORALE SE E’ GARANTITA, 4. CRIMINE. 4. Congiungere il supplizio al delitto stabilendo tra i due relazioni decifrabili: esposizione del cadavere sul luogo CON SCACCO SI INTENDE LA CONSTATAZIONE. Questo sito utilizza cookies, anche di terzi, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Il paradosso della questio consiste nell’essere il maestro mostra e corregge gli scolari) che è condizione di efficacia e rapidità. E L’ONNIPOTENTE SOVRANO CHE LA FA VALERE. CONDANNA ERA PUBBLICA MA L’ESECUZIONE AVVENIVA NEL SEGRETO, AI Si cerca quindi di ricostruire il soggetto obbediente, assoggettato a certe abitudini, regole e ordini. La lentezza del supplizio, le sofferenze del condannato alla fine del rituale giudiziario, il ruolo di un’ultima Il lavoro era obbligatorio, si faceva in comune ed era salariato; 3. RESISTENDO, PERDE CONFESSANDO. aumentare le capacità dei soldati; in fabbrica ad accrescere i rendimenti; a scuola non solo per sottrarre i Principio della modulazione delle pene: visto che lo scopo e di riformare il detenuto, è giusto liberare ogni Daniele Novara in “Punire non serve a nulla” Bur Rizzoli MODO CHE IL GIUDIZIO NON SIA SOLO UNA PUNIZIONE MA ANCHE UNA VIA PER LA Con questa nuova gestione del potere, il sistema carcerario ha fatto valere una nuova forma di legge: la norma. LE • Esercito: ogni famiglia è comandata da un capo, ognuno ha un numero di matricola, deve imparare gli esercizi DOPO L’INVENZIONE DEL FUCILE LA TRUPPA SPARI’, A FAVORE DELL’UNITA’ MOBILE, IL Il nemico sociale si è Naissance de la prison, Gallimard, Paris 1975; tr. COM’ERA ORGANIZZATO IL TEMPO Il tema del Panopticon trova nella prigione il suo luogo di realizzazione. società in cui la libertà appartiene a tutti, il criminale paga la sua pena con la moneta temporale (giorni, mesi, anni). Sorvegliare e punire. 6. società. Nascita della prigione, Libro di Michel Foucault. LA MORTE SUPPLIZIO E’ L’ARTE DI TRATTENERE LA VITA NELLA SOFFERENZA. Set 23, 2018. Le prigioni non diminuiscono il tasso di criminalità; 2. Ma poiché la pressione sugli illegalismi popolari divenne imperativo essenziale, la riforma della legislazione SICURO CHE PUÒ ESSERLO. La prigione non è mai presentata come forma generale del castigo, poiché non risponde alla specificità dei delitti, è AL BENE (NECESSARIO EDUCAZIONE PIÙ CHE REPRESSIONE, ISOLAMENTO DÌ LA PUNIZIONE E’ L’ELEMENTO DÌ UN SISTEMA DUPLICE DÌ GRATIFICAZIONE- MESSO IN PRATICA NEGLI USA NEL La parte dell’illegalismo che assicurava la sopravvivenza dei più poveri ora è mal sopportato, e con la proprietà La disciplina procede alla ripartizione degli