Come indicato nella circolare n. 12/2016, la procedura online non incide sulle disposizioni relative al preavviso lasciando quindi alle parti la libertà di raggiungere gli accordi modificativi che spostino la data di decorrenza delle dimissioni o della risoluzione consensuale. La data da indicare nel modulo da compilare per le dimissioni on line, come emerge in una delle FAQ aggiornate dal Ministero del Lavoro, è quella di decorrenza delle dimissioni, ovvero quella a partire dalla quale, decorso il periodo di preavviso, il rapporto di lavoro cessa. Vogliate quindi considerare quale termine ultimo del mio rapporto di … In caso di dimissioni il lavoratore è tenuto a fornire al proprio datore di lavoro un periodo di preavviso, o in alternativa a corrispondere un’indennità di mancato preavviso.. Nome e cognome del lavoratore. Legittimo concordare un preavviso maggiore rispetto al CCNL E’ lecito, mediante accordo individuale, pattuire una maggior durata del preavviso di recesso giacche tale pattuizione può giovare al datore di lavoro, come avviene nel caso in cui non è agevole la sostituzione del lavoratore recedente, ed è sicuramente favorevole a quest’ultimo che resta avvantaggiato dal computo… Nulla vieta al datore di lavoro e al lavoratore di concordare un periodo di preavviso maggiore rispetto a quello previsto dal contratto nazionale per il livello di inquadramento del dipendente, soprattutto se a fronte di tale maggior durata il lavoratore beneficia di un aumento o di una promozione, né viene violato in alcun modo l’articolo 2118 del codice civile. Io sottoscritto Nome Cognome con la presente intendo rassegnare in data odierna le mie dimissioni volontarie con un preavviso di XX giorni, così come stabilito dalle norme contrattuali. Via. Il preavviso di dimissioni è inoltre obbligatorio solo per specifiche tipologie di lavori, ovvero per tutti coloro che intendono rescindere un contratto a tempo indeterminato e per i lavoratori con contratto di apprendistato. Le dimissioni volontarie si possono presentare quando un lavoratore dipendente vuole interrompere unilateralmente il rapporto con il proprio datore di lavoro.Per dimettersi non serve una motivazione, tuttavia il lavoratore deve comunicare tale decisione con un periodo di preavviso, secondo le regole previste dai contratti collettivi nazionali del lavoro. Oggetto: lettera di dimissioni Cap Città. Oggetto: dimissioni. … Via. La lavoratrice madre che si dimette entro l’anno del bambino non è tenuta a dare il preavviso. Lavoratore e datore di lavoro possono concordare una rinuncia o una riduzione del preavviso. Puoi concordare le dimissioni anche senza oneri e con rinuncia al preavviso se ti riesce, meglio con un accordo sindacale per avere accesso aĺla naspi. Spett. Cap Città. Se non ti riesce invece il mancato preavvisovti costa esattamente per i giorni previsti , quindi 120. Le dimissioni non sono telematiche e vanno ancora convalidate avanti alla Direzione territoriale del Lavoro o anche DTL. Di seguito un esempio di lettera di dimissioni in cui il lavoratore si dice disposto a fornire un periodo di preavviso, che dovrà essere concordato con il datore di lavoro.. FAC SIMILE LETTERA DI DIMISSIONI CON PREAVVISO DA CONCORDARE. Esonerati dal preavviso. Se, quindi, il preavviso è un diritto della parte destinataria del recesso, ne deriva che quest’ultima ha la facoltà di rinunciarvi in tutto o in parte, senza che l’altra possa opporsi, qualificandosi tale rinuncia come atto unilaterale recettizio che determinal’immediata estinzione del rapporto. La rinuncia al preavviso di dimissioni.