Ho un dubbio, cara prof. Come posò trasformare in discorso indiretto questo discoro ripeto: Prof. Anna, Grazie, Vorrebbe spiegarmelo? Un saluto “Eppure mai avrei immaginato che mi SAREBBE dispiaciuto così tanto”, “Eppure mai avrei immaginato che mi FOSSE dispiaciuto così tanto!”, Cara Giusy, la frase è corretta anche con il verbo “immaginare”. Può spiegare l’uso del congiuntivo nel discorso indiretto? Fumetti e discorso diretto esercizio 2. -chiese il coccodrillo Enorme. Fayrouz, Cara Fayrouz, benvenuta su Intercultura blog! cara prof il suo blog mie piaciuto molto però ancora non ho capito se nel discorso indiretto si può mettere il punto ! dove purtroppo mi riferisco ai più giovani, molti discorsi possono a volte essere facilmente fraintesi, perchè proprio troppo indiretti, inventati ad hoc da cervelli eminenti! o per essempio se una persona é andata da un agente inmobiliario e raconta a suo marito com’é stata la visita, diciamo: “ha detto che la casa é in ottimo stato” o “ha detto che la casa era en ottimo stato”? Grazie mille per il disturbo!! Due coccodrilli se ne stavano con le teste a pelo dell’acqua. Verifica-Discorso diretto e indiretto Fabiana, Cara Fabiana, la frase che mi scrivi è corretta. “mi è dispiaciuto di non essere venuto” se ci stiamo riferendo a un avvenimento passato. 2: i banditi~ ansia che il loro figlio sarebbe stato eliminato se loro non AVESSERO PAGATO nei termini che gli avevano fissati Certo che no! un saluto Giuseppina, Cara Giuseppina, è un argomento troppo complesso per poterlo spiegare qui, prova a consultare una buona grammatica e in futuro anche su questo blog verrà pubblicato un articolo su questo argomento. Ne tirò fuori un gattino. Sbaglio quando dico:”Mi è dispiaciuto di non essere venuto”? Grazie. Un saluto dalla Russia! Un saluto Discorso indieretto:1.Marco dice che va via da qui ( chi riferisce é nello stesso luogo di Marco);2. Tags: DISCORSO DIRETTO E INDIRETTO. Grazie :)) , Caro Ciao, entrambi sono introdotti dal verbo “dire” o altri verbi dichiarativi, quindi: -Marco disse: “non mi sento bene” (diretto); -Marco disse che non si sentiva bene (indiretto). Lilly disse che credeva che fosse partito Mia figlia c’e compiti per fare la frase dal discorso indiretto al discorso diretto. Io sulle prime credevo che scherzasse . non riesco a trasformarla in discorso indiretto. Prof. Anna. ? Laura dice “ora voglio leggere questo libro” ? Illustra Professoressa Anna! 16-mar-2019 - Schede didattiche sul discorso diretto e indiretto per bambini della scuola primaria con tanti esercizi di verifica da stampare in PDF con vignette e tante frasi con il discorso diretto da trasformare in discorso indiretto e viceversa ( Chiudi sessione /  ESERCIZI VARI PER LA CLASSE QUARTA. Grazie! ciaooo maestra anna,io non riesco a capire no=7 il verbo frase reggente é al passato e frase dipendente é presente indicativo ‘devo risolvere’ e voi avete detto che,se il verbo frase dipendente fosse indicativo presente dovrebbe diventare imperfetto indicativo ma nella domanda 7 il risposto verde si vede ‘dovesse risolvere’ quındi dovesse non é un congiuntivo? In questo caso occorre usare comunque l’imperfetto come ha fatto lei o è possibile usare il condizionale passato? Cara prof; se non c é nessun disturbo per favore rispondami su mie domande veramente sto morendo di curiosita’.grazie mille Un saluto Il cliente risponde: – Si, grazie, la vostra specialità del giorno. Grazie di cuore in anticipo! A presto Solo che’ alenarmi un po’ di piu’. Prof. Anna. Quando la lingua madre è simile alla lingua che si vuole imparare spesso si può creare un po’ di confusione e si possono avere delle difficoltà, ma sicuramente si hanno anche molti vantaggi, vedrai che con un po’ di studio riuscirai presto a parlare e scrivere correttamente. Caro Michel, grazie a te per il tuo commento. Irma ha chiesto a Paolo:” Mi fai fare un giro in motoscafo? cara professoressa Anna mi è servito molto fare i suoi esercizzi , la cosa che non capisco e che ho imparato divertendomi cosa che per me è assurdo , se devo dire la verità io quando faccio i miei compiti mi scoccio perchè appena vedo la pagina di diario piena mi agito , io sono di 2 media e vado alla MICHELANGELO una vera e propria prigione ,no perchè le prof ti obbligano a fare quello che ti dicono ma perchè assegnano troppi compiti , io entro alle 8.00 e esco alle 14.00 , quasi tutti i giorni la preside ci viene a trovare e ci fa delle domande riqurdo come ci sentiamo ,alla mia preside io le voglio una marea di bene . Prof. Anna. Prof. Anna. Andrea pensò: “devo risolvere questo problema” secondo il sito la risposta giusta sarebbe: Saluti dal Messico e grazie mille per il contenuto di questo blog, mi aiuta a preparare l’essame che avrò fra un paio di settimane. Un saluto Carissima professossera Ana, come facio cambiamento di questa frase per discorso indiretto? La trasformazione degli indicatori temporali (ora, oggi, ieri ecc.) Un saluto – Sai che cosa mi andrebbe oggi per pranzo? A presto I Racconti di Paura o di Orrore. Schede didattiche: dal fumetto al discorso diretto Proponiamo due schede didattiche per la scuola primaria e la secondaria di I grado utili per insegnare il discorso diretto ed indiretto. Quale delle due frasi è corretta? Il verbo “pensare” regge il congiuntivo quando significa “supporre” (Andrea pensò che dovesse risolvere), mentre regge l’indicativo quando significa “essere convinto”, in questo caso si potrà dire: “Andrea pensò che doveva risolvere”. Vediamo passo passo il passaggio dal discorso diretto al discorso indiretto. -No -disse Cosi Così -Che cosa ? In questo esercizio dovrai individuare come deve essere coniugato il verbo per passare dal discorso diretto al discorso indiretto. Io ho scritto questa frase: Un saluto Cara Anna, sono legati quando sono introdotti dal verbo “dire” o da un verbo dichiarativo. No 3: Io preferisco sempre il risposto:”mia sorella mi ha detto che me porterebbe un regalo”. Alessandro e Camilla hanno progettato di trascorrere questo evento in assoluta solitudine. Puoi chiarirmelo? io vorrei sapere come lui si sarebbe comportato? Sarebbe così al discorso indiretto : Renzo disse che era in quella casa che avrebbero vissuto dopo il matrimonio. Marco dice che va via da lí ( chi riferisce non é nello stesso luogo di Marco); 3.Marco ha detto che va via da qui/lí ( chi riferisce usa il passato prossimmo come se fosse il presente in quanto l´azione ha effetti ancora nel presente ed essendo stata enunciata da poco). Cara Ciao, il discorso diretto libero è un discorso diretto non introdotto da verbi dichiarativi (come per esempio: dire) o da indicatori grafici. A presto Caro Alìrio, grazie a te per la tua gentilezza! ESERCIZIO NUM: 2442 - CATEGORIA: verbi > discorso - DIFFICOLTA': **** CLICCA QUI per aprire un TUTORIAL sui VERBI prima di svolgere l'esercizio Trasforma queste frasi con espressioni di tempo dal discorso diretto al discorso indiretto(07): Prof. Anna, su tale discorso si dovrebbe aggiungere per intenderci, che dopo aver letto tutti i commenti e post e quant’altro… non sarebbe stato mai abbastanza lungo, il discorso diretto od indiretto, per apporvene altri. potete diremi come posso cambiare discorso diretto. Un saluto, Cara Chantal, dopo il verbo “pensare” ci vuole il congiuntivo. Poi quando la musica é terminata, Lorenzo mia lasciato a bocca aperta. Dunque sarebbe buono avere più esercissi per rinforzare il conoscimento. Grazie mille questa lezione “flash” è stata molto efficace complimenti ! -Oggi per pranzo -annunciò -mi andrebbe un bel bambino cicciottello e succulento . BRASILE—–SLZ(MA), Cara Mirian, dopo il verbo “pensare” ci vuole il congiuntivo. Prof. Anna. Spero che questo mio dubbio serva anche ad altre studentesse. Cara Lluisa, “Irma ha chiesto a Paolo se le faceva fare un giro in motoscafo, non le era mai capitato di andare in giro per mare di notte”. Lucrezia ha ordinato al cane di uscire dal soggiorno. Grazie tante per tutto quello che fate per aiutarci a conoscere la lingua italiana. E' essenziale, comunque, che, fin dal primo anno della scuola elementare, si propongano stimoli e occasioni realmente motivanti il fanciullo a scrivere. Cara Helena, è corretto. – Ci rispose: “In caso di bisogno potete contare sul mio aiuto”. Opppure? Grazie mille per la sua disponibilità ? Laura disse: “domani voglio leggere questo libro” ? Buon giorno mi potrebbe spiegare il discorso diretto e indiretto legato???? Cara Professoressa: A presto Prof. Anna. Un saluto la sua spiegazione sul discorso indiretto è molto chiara. A)Non so che cosa vuoi Un saluto Grazie mille A presto Grazie:). Un saluto sono un cinese, sto studiando l’italiano, per me, la grammatica italiana e’ difficile. Le Tecniche della Comicità 1, Le Tecniche della Comicità 2. Jul 24, 2019 - Il Discorso Diretto E Indiretto - Lessons - Tes Teach Spero di aver chiarito il tuo dubbio. Lei potrebbe dare una delucidazione a un punto poco chiaro? Non capisco bene perché nella seguente frase, si cambia “devo” per “dovesse”, il mio libro dice que si cambia dal presente indicativo all’imperfetto, perché qui la forma corretta è al passato remoto ? 2. Un saluto vorrei porle questa domanda. Prof. Anna. Cara professoressa, di nuovo ho dei dubbi. Premetto che non sono italiana, ma ho sempre creduto che se dovesse dire: “Mi è dispiaciuto di non essere venuto”. {ejercicio:completar} Lui le disse: "prestami i tuoi appunti" Poi gli disse: "non sono venuto alla tua festa perché non ho potuto". Caro Baldo, io metterei i discorsi diretti tra virgolette. Come sarebbe con verbo al’ imperativo nel discorso indiretto Scarica . Prof. Anna, Ti sembra facile.questa parte del discorso diretto e indiretto x un alunno di terza primaria, Cara Franca, non mi sembra troppo facile. A mio avviso, se la reggente è al passato prossimo e il fatto futuro è tale anche rispetto a chi lo riferisce, non sussistono preclusioni grammaticali all’uso del futuro semplice. Grazie! leo chiese alla mamma perche gli erano spuntati due fruncoli proprio sulla punta del naso. Grazie mille!! Mi è sorto un dubbio sulle interrogative indirette che non riesco a sciogliere. Transforma las frases al estilo indirecto. Grazie, Cara Fabiana, nel discorso indiretto non si userà l’imperativo ma: “Franca ordinò a Lara di smettere di piangere”. ileana la cubana, Ciao Ileana, benvenuta su Intercultura blog! E’ vostro! Un saluto Prof. Anna, Cara Prof. Anna: • i pronomi personali e possessivi di prima e seconda persona diventano di terza persona; • le forme verbali di prima e seconda persona diventano di terza persona: Laura dice a Marta: “io vorrei una giacca come la tua” → Laura dice a Marta che lei vorrebbe una giacca come la sua. C’è un motivo? A presto Prof. Anna. Prof. Anna. Tina mi chiese: “hai studiato i verbi?” nel modo indiretto non dovrebbe diventare Tina mi chiese se avessi studiato i verbi. Cara Prof. Anna ti seguo sempre nelle risposte che dai agli altri ragazzi, a tutti stranieri e italiani che ne hanno bisogno e sei veramente colta e grande. Il discorso diretto riporta le parole pronunciate da qualcuno. Prof. Anna. Cara Lina, userei l’indicativo: “come avrei potuto sapere che scherzavi?”. Prof. Anna. Graziee millee Valeria mi ha detto che il mio arrivo l’avrebbe fatta felice. Ti ringrazio molto Prof _Anna e graziew di tutto. cordiali saluti Ai bambini è piaciuto molto. Cara Olena, io non trasformerei “non vedi?”, quindi il discorso indiretto sarebbe “Bianca urlò che qualcuno ci stava chiedendo aiuto e che ci chiedeva di andarlo a salvare”. Salutti e grazie per la sua risposta. Prof. Anna, gentile professoressa, Caro Christian, l’uso dell’indicativo è corretto, il verbo “dire” non regge necessariamente il congiuntivo. Inoltre, dice che la Granbretagna aveva cercato (e non ha cercato ) di evitare la tempesta che circondava ( non che circonda) l’Europa . Buon Intercultura blog! A presto Grazie! Prof. Anna Prof. Anna. […], Gentile Prof. Anna, Ho un’ altra domanda in questa frase Cara Valentina, la trasformazione corretta è: “Paola gli chiese quando lo avrebbe rivisto”. Ad Anna più di tutto piaceva peter 1)- Qualche signora mi farebbe la gentilezza – ho detto – di prestarmi un orologio d’oro? Gentile Professoressa Anna. L’Autore e il Narratore. Prof. Anna, Gentile professoressa, Tra la parola e la luce cade l'ombra che le permette di splendere. Sono russo, faccio il traduttore per venti anni ma di tanto in tanto sorgono degli interogativi. andrea penso’ che Paolo dovesse …, Cara Serena, quando c’è identità di soggetto tra reggente e subordinata è possibile e di solito più comune usare la forma implicita con l’infinito, ma è corretta anche la forma esplicita, in questo caso era funzionale all’esercizio. Grazie in anticipo per il suo grande aiuto Prof. Anna. Un saluto Poiché non è la prima volta che sento, soprattutto da parte di politici, usare un verbo transitivo con il complemento di termine, chiedo a lei lumi sulla correttezza di tale…abbinamento. Un saluto Cara Genoveva, è proprio così che si impara! Per passare dal discorso diretto al discorso indiretto si devono fare alcuni cambiamenti: si tolgono le virgolette e i due punti; quando il verbo della frase reggente è al presente o al futuro non si fa nessun cambiamento nei tempi quando si passa dal discorso diretto al discorso indiretto: Nel riferire il nostro pensiero, o il pensiero degli altri, possiamo usare due strutture linguistiche: il discorso diretto, cioè la riproduzione fedele di quel che è stato detto dallo stesso narratore o da altri. Leggi il testo: 31 dicembre 1920. GRAZIE E ANCORA MILLE GRAZIE . Prof. Anna, Gentile professoressa Anna, nell’esempio 9: Andrea pensò:«devo risolvere questo problema»la trasformazione giusta è: Andrea pensò che dovesse risolvere quel problema, col verbo al congiuntivo imperfetto.