Il suo timore non è tanto per la sua vita ma per quella degli altri. CITTÀ DEL VATICANO L’episodio del giorno di San Silvestro a San Pietro - in cui si vede il Papa assestare due schiaffi (a Roma si direbbe due ‘pizze’) sul dorso della mano di una signora decisamente esaltata e molesta - ha di nuovo messo in evidenza i rischi che il pontefice corre ogni volta che si trova in mezzo alla gente senza avere alcun filtro. Durante il viaggio di ritorno sostò a Forlì. Durante le udienze generali o in mezzo alle folle sterminate e scomposte dei viaggi esteri, la moderazione o l’educazione della gente che entra in contatto con il Papa, esattamente come è accaduto alla signora asiatica che ha strattonato violentemente Francesco, va a farsi benedire. Successivamente, il 3 maggio, il pontefice aprì a Roma un concilio ecumenico (in seguito divenuto noto come Concilio Lateranense V). AGI - Il pensiero è globale, l'azione locale. [3] Sotto la speciale custodia dello zio paterno, venne educato tra i Francescani e successivamente andò in convento a La Pérouse per approfondire la conoscenza delle scienze. Il concilio si concluse nel 1517, quattro anni dopo la sua morte. "Chiedo scusa per il cattivo esempio che ho dato ieri. Trovando impossibile spuntarla sul Doge esercitando la propria autorità spirituale, nel 1504 favorì un'unione degli interessi contrastanti di Francia e Impero allo scopo di far concludere tra loro un'alleanza offensiva e difensiva contro la Repubblica di Venezia. Ai giornalisti in diverse occasioni, tornando dai voli papali, ha spiegato di non avere paura di subire attentati e nemmeno il gesto di qualche folle. Fu il primo viaggio di un papa nella veste di Capo di stato. Nonostante il suo prestigio tra i membri del Collegio cardinalizio, nel tempo si sviluppò una rivalità con il cardinale Rodrigo Borgia. Era il cattivo. I nuovi affreschi rispecchiarono il momento di incertezza politica, sottolineando l'ideologia del papa e il suo sogno di renovatio. Perché in Italia il coronavirus è più "cattivo" Secondo l’università americana, l’indice di letalità è legato al numero di tamponi effettuati dai vari stati: più se ne fanno, più il tasso dovrebbe abbassarsi, dal momento che la maggior parte dei casi Covid sono di natura leggera e ciò, quindi, dovrebbe mitigare l’indice di letalità. I francesi, nonostante le numerose perdite, ebbero la meglio e si diressero verso Milano, ma sapendo che un esercito imperiale stava scendendo dalla Svizzera, furono costretti a riparare oltre le Alpi. In qualità di legato pontificio venne inviato nel 1480 in Francia, dove rimase per quattro anni, acquistando presto una grande influenza nel Collegio dei Cardinali, influenza che aumentò durante il pontificato di Innocenzo VIII. 22. Nell'agosto del 1510 l'opera era quasi a metà ed era ora di smontare il ponteggio per ricostruirlo dall'altra parte[16]. Papa Giulio II durante il suo pontificato creò 27 nuovi cardinali nel corso di 6 distinti concistori.[21]. Alla morte di Alessandro nel 1503, della Rovere appoggiò la candidatura del cardinale Francesco Todeschini Piccolomini che venne consacrato con il nome di Pio III, ma che già soffriva per una malattia incurabile, della quale morì dopo soli ventisei giorni. Auguri papà morto! Nel 1505 Giulio II lo convocò a Roma, per affidargli il compito di una monumentale sepoltura per sé, da collocarsi nella tribuna della nuova basilica di San Pietro[12]. Lorenzo Tonelli salterà la partita con la Fiorentina per squalifica: il difensore della Sampdoria ha firmato un record nei cinque maggiori campionati in Europa. A Forlì il pontefice seppe imporre la pace tra i partiti guelfo e ghibellino. Della Rovere sbarcò con il giovane Re di Francia nel Lazio. Dopo aver riportato la pace, Giulio II effettuò un viaggio nei territori riconquistati. L'occasione venne data dalla presenza del papa a Bologna nel 1507: qui l'artista fuse per il papa una statua in bronzo e pochi anni dopo, a Roma, ottenne la commissione "riparatrice" per la decorazione della volta della Cappella Sistina[14]. Sin dal primo momento del pontificato Francesco si è lamentato per l’ossessione ai dispositivi previsti a difesa della sua persona. il più cattivo - baddest - evilest - evillest - naughtiest - rummest più - again - and - any longer - any more - anymore - better - else - more - moreover - most - mosts - no longer - plus - pluses - tardier - vaguer più cattivo … Burrascosi furono i rapporti tra Michelangelo e il papa, avendo entrambi personalità molto forti e poco avvezze ai compromessi. I Veneziani, con un atto di umile sottomissione, vennero assolti all'inizio del 1510 e poco dopo la Francia venne posta sotto il bando papale. Fu più preoccupato per la sua fama personale, come membro della famiglia Della Rovere, che per l'avanzamento dell'influenza e dell'autorità della Chiesa. Bramante elaborò un progetto a croce greca, con un'enorme cupola emisferica centrale e quattro cupole minori alle estremità dei bracci, alternate a quattro torri angolari. Ecco le norme che a Bari sono più restrittive Ecco le norme che a Bari sono più restrittive bari.repubblica.it Annuncio di Crimi, ira della base, Governo, i paletti di Pd, cinquestelle e Leu: il risiko ministri si complica. APPROFONDIMENTI IL VIDEO Salvini, ironia social su Papa Francesco. Partito da Roma alla fine di agosto, risalì la valle del Tevere sostando a Perugia (13 settembre 1506); scese in Romagna lungo la Valmarecchia fino ad arrivare a Savignano. Giochi PC Scontati (fino -70%) https://www.instant-gaming.com/igr/gamer-lorenzist/Link Magliette http://bit.ly/2DkVtmTIscriviti! Nello stesso anno venne promosso cardinale, prendendo lo stesso titolo che era stato in precedenza dello zio: San Pietro in Vincoli. Sicuramente, quello che si è meglio reinventato dopo la fine della carriera. Con la sola battaglia di Agnadello tutti i domini di Venezia in Italia vennero praticamente persi; ma poiché né il Re di Francia, né l'imperatore erano soddisfatti di favorire il Papa, quest'ultimo trovò necessario entrare in contatto con i Veneziani per difendersi da quelli che fino a poco prima erano stati i suoi alleati. Anche le figure dei Profeti e delle Sibille crescono gradualmente in proporzioni e in pathos psicologico all'avvicinarsi all'altare, fino al furor divinatorio dell'enorme Giona[17]. Le capacità e le ambizioni di Giulio erano regali e militari piuttosto che ecclesiastiche. Anche se questo a volte è difficile da gestire. [5] Durante il cardinalato aveva preso dimora nell'edificio fatto riedificare da lui stesso, unitamente alla loggia, ora facenti parte del palazzo Colonna, presso la basilica dei Santi XII Apostoli. Gli è capitato, per esempio, di fermarsi a raccogliere galantemente la borsetta caduta ad una anziana signora (è successo nell’Aula Paolo VI) o ad assistere una poliziotta caduta da cavallo, facendo bloccare improvvisamente l’intero corteo papale durante il viaggio in Cile. Le prime diocesi sulla terraferma verranno erette da, Leone X e la geo-politica dello Stato Pontificio (1513-1521). L’emozione e l’entusiasmo dei fedeli gioca brutti scherzi. La fama di Giulio II è indissolubilmente legata a progetti artistici che portò avanti, facendosi mecenate di alcuni dei più grandi artisti di sempre e offrendo loro la possibilità di creare opere che sono entrate nei capolavori dell'arte occidentale. Inoltre, sotto la sua supervisione, venne stabilito un nuovo assetto viario in città, con l'apertura di via Giulia e con la sistemazione della via della Lungara, che dai Borghi portava alla porta Settimiana e che nei progetti avrebbe dovuto innestarsi sulla via Portuense[11]. Venetvm, Papam Longe Qvam Antea Emendatior, Doctissimarvmqve Annotationvm Onvphrii Panuinij accessione nunc illustrior reddita. I risultati ottenuti dalla Lega andarono oltre le intenzioni di Giulio. Il primo progetto prevedeva una colossale struttura architettonica isolata nello spazio, composta da tre ordini con una quarantina di statue, dimensionate in scala superiore al naturale[12]. Zingaretti: «Basta... Gli schiaffetti alla fedele invadente, il Papa si scusa: «Ho... Papa Francesco, scuse dopo gli schiaffi alla fedele: «A volte... Schiaffo di Papa Francesco, il dettaglio notato nel video: la... Papa Francesco e la sciatalgia che lo tormenta: ecco perché ha... Papa Francesco arrabbiato: la fedele lo strattona, lui reagisce... Papa Benedetto XVI aggredito durante la messa di Natale a San Pietro, Salvini ironizza sugli schiaffi del Papa alla fedele, Il Papa rimprovera giovane che lo strattona: "Non essere egoista". Dalla via Emilia Giulio II si diresse verso ovest in direzione di Bologna, dove si fermò l'11 novembre 1506. Vittima risarcita con 36.000 euro, Donald Trump bandito da Twitter per sempre. In Vaticano però ormai nessuno osa contrastarlo su questo terreno e i suoi collaboratori hanno imparato a conoscere bene il carattere impetuoso e spontaneo di Bergoglio. Chiedo a Dio di prendermi al tuo fianco il più presto possibile. Nel 1503 Giulio II nominò Bramante sovrintendente generale delle fabbriche papali, affidandogli innanzitutto il collegamento tra il palazzo Apostolico e la residenza estiva del Belvedere, che l'architetto interpretò con due ali laterali che creavano un vasto cortile a terrazze, con scalinate scenografiche e una grande esedra al culmine, di chiara ispirazione antica (il santuario di Palestrina)[10]. La sua reazione è stata umana. Emily teme che Matthew non la ami più e che voglia tornare con la sua ex. Usò quindi la sua influenza per riconciliare le due potenti famiglie degli Orsini e dei Colonna e, con decreti fatti nel loro interesse, riuscì a legare a sé il resto della nobiltà romana. Draghi al Colle forse già venerdì, Cardinale Sako, «In Iraq nessun rischio per il Papa» ma anche oggi un raid aereo e una esplosione, Covid, Papa Francesco potrebbe rinunciare al viaggio in Iraq solo se l'ondata dei contagi avanza, Convento degli orrori in Germania: le suore vendevano i bambini ai pedofili, Il cardinale si rifiuta di pubblicare l'elenco dei preti pedofili della sua diocesi, il caso finisce a Roma, Maltempo, Francia: neve e gelo a Parigi, imbiancate anche le coste a nord del paese, Fondazione Pontificia nella bufera: «Ha occultato gli abusi del fondatore». Il 18 luglio 1511 il pontefice convocò un concilio ecumenico. Mentre Michelangelo sceglieva però i marmi a Carrara il papa venne distolto dall'idea, di cattivo augurio, di occuparsi della propria tomba mentre era ancora in vita[13]. Numeri record. Sul finire del 1508 si aggiunse Raffaello, fatto chiamare su consiglio di Bramante, suo concittadino[18]. Certamente una debolezza, come lui stesso ha ammesso pubblicamente. Il papà più bello d’Italia del 2021 ha 34 anni, è di Milano ed è omosessuale. Il Pontefice che apriva gli anni santi dal cuore dell'Africa, ad indicare una Chiesa sempre meno italocentrica, dedica tre interventi in pochi giorni alla Penisola, seguendo un andamento a cerchi concentrici. Nel luglio del 1508 il ponteggio, occupante circa metà della cappella (in modo da non pregiudicare le attività liturgiche), era pronto e Michelangelo avviò la stesura ad affresco. Giuliano nacque ad Albisola[2] da Raffaello Della Rovere e da Teodora di Giovanni Manirola, di origini greche. A ciò si aggiungono altre figure di riempimento, quali gli Ignudi, i medaglioni con altre scene bibliche e le figurette dei Nudi bronzei[15]. Nel 1507 Bramante cominciò le demolizioni a destra e sinistra della nuova strada Recta, che diventerà una delle zone di maggior attività edilizia sotto Leone X, prendendo il nome di Via Giulia. Attualmente la salma riposa all’interno della Basilica di San Pietro, a seguito del trasferimento di quest’ultima dalla sede originale. Fin da quando era cardinale, Giuliano Della Rovere si era dimostrato un committente intelligente e la sua esperienza diretta come legato ad Avignone gli aveva fatto scoprire come la residenza papale in terra di Francia fosse ben più splendida e grandiosa di quella romana[9]. Il pontefice volle rettificare la via Magistralis per farne una direttrice di espansione edilizia e di riqualificazione della città, parallela alla Via della Lungara voluta da Alessandro VI. Fuggito in tutta fretta a Firenze, Michelangelo ebbe bisogno delle ripetute e minacciose richieste del papa perché prendesse infine in considerazione l'ipotesi della riconciliazione[14]. 01136950639 - P. IVA 05317851003. I vari pattern atmosferici, in primis La Advertisements Nina, sembrano intenzionati […] È ricordato come fondatore dei Musei Vaticani. … NON aspettare il tempo cattivo la PIOGGIA e il FREDDO per igienizzare i Tuoi PELUCHE – anticipati e vieni da Lava Più Afragola : laviamo con... Nella vita bisogna avere tre cose: l'umiltà di non sentirsi superior... i a nessuno. Nel novembre 1511 un Concilio si riunì a tale scopo a Pisa. Le assise si aprirono il 3 maggio 1512 in Laterano. Con lo zio ottenne grande influenza e, in aggiunta all'arcivescovato di Avignone, resse non meno di altri otto vescovati, tra cui quello di Catania tra il 1473 e il 1474 nella qualità di amministratore apostolico. "Ad essi porgo il più sentito augurio di un Santo Natale - afferma il Papa - nella luce di Cristo nostra pace e nostra speranza". Mai come quest’anno è tutto indirizzato verso una fredda e nevosa Primavera. Nel 1545, grazie ad un accordo con gli eredi di Giulio II Michelangelo realizzò una versione della tomba ridotta e collocata in San Pietro in Vincoli. I tentativi di portare a una rottura tra Francia e Regno d'Inghilterra si rivelarono senza successo; d'altra parte, ad un sinodo convocato da re Luigi a Tours nel settembre 1510, i vescovi francesi sconfessarono l'obbedienza papale e, con la cooperazione di Massimiliano, mirarono alla deposizione di Giulio. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 16 dic 2020 alle 19:39. il coraggio di affrontare qualsiasi situazione e la saggezza di tacere davanti alla stupidità di certe persone. Giulio II, nato Giuliano della Rovere (Albisola, 5 dicembre 1443 – Roma, 21 febbraio 1513), è stato il 216º papa della Chiesa cattolica dal 1503 alla sua morte. L'altra grande impresa pittorica del pontificato di Giulio II è la decorazione di un nuovo appartamento ufficiale, le cosiddette Stanze Vaticane. Nei primi mesi del 1506 il pontefice prese l'audace decisione di abbattere e ricostruire interamente la basilica vaticana, risalente all'epoca di Costantino. Probabilmente, il calciatore più cattivo di tutti i tempi. La Disputa del Sacramento è una celebrazione della teologia, la Scuola di Atene della filosofia, il Parnaso della poesia e le Virtù e la Legge della giurisprudenza, a ciascuna delle quali corrispondono anche figure simboliche sul soffitto[18]. Omicidio colposo il reato che pesa ora sui due, titolari di una azienda familiare. Da diversi contemporanei di papa Giulio II sono stati sottolineati i suoi aspetti più ambigui e contraddittori: Relazioni con gli Stati italiani e con i regni europei, Concistori per la creazione di nuovi cardinali, Genealogia episcopale e successione apostolica, Papa Giulio II visto dai suoi contemporanei, fiu.edu – The Cardinals of the Holy Roman Church, Giùlio II papa nell'Enciclopedia Treccani, Guida storico-artistica di Forlì. Noto come "il Papa guerriero" o "il Papa terribile", è uno dei più celebri Ma del resto capitava anche a Papa Wojtyla – ora San Giovanni Paolo II - quando perdeva le staffe con i suoi aiutanti e non era difficile sentire la sua voce baritonale alzarsi di qualche decibel nell’appartamento pontificio. Con una brillante campagna, nel 1506 le forze armate pontificie riuscirono ad entrare a Perugia e a Bologna, abbattendo le libere signorie. Molto travagliata la storia della tomba di Michelangelo che doveva essere collocata nell'antica basilica di San Pietro in Vaticano. Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008, pag. Nell'estate 1511, quando ancora non erano terminati i lavori alla Stanza della Segnatura, Raffaello stava già elaborando i disegni per un nuovo ambiente, la stanza poi detta di Eliodoro, usata come camera dell'Udienza[19]. Al Concilio, Giulio II venne accusato di aver infettato la Chiesa con la sua corruzione. Intanto gli autori sembrano già essere pronti per la stagione 4 di Cobra Kai. Giulio II approntò un piano per estromettere i Veneziani da Faenza, Rimini e da altre città e fortezze d'Italia che essi avevano occupato nel 1503 dopo la morte di Alessandro VI. Giulio II affidò al Bramante anche alcuni lavori di urbanistica. Lo scontro militare avvenne l'11 aprile 1512 nella sanguinosa battaglia di Ravenna. David, da bravo papà, cerca di darle dei consigli, ma... 03/12/2020 Episodio completo 20:24 Un papà da … Il pontefice, tornato a Roma in giugno dopo le sconfitte nella campagna militare contro i francesi (che avevano significato la perdita di Bologna e la continua minaccia degli eserciti stranieri), fu ritratto dall'artista urbinate (Ritratto di Giulio II). Jafar è il cattivo Disney che ha conquistato il titolo di più amato in Italia, come rivela un nuovo studio commissionato dal sito OnBuy. [7] L'aquila e il capricorno. Così si è giustificato il Papa durante l'Angelus di oggi. Il cardinale Giuliano Della Rovere partecipò a quattro conclavi: Il cardinale della Rovere dovette fronteggiare questo inaspettato evento e riuscì, con un'abile azione diplomatica, ad ottenere l'appoggio della fazione di Cesare Borgia in conclave,[6] venne quindi eletto Papa con il voto unanime dei cardinali. Fin dall'inizio del pontificato, Giulio II si predispose con un coraggio e una determinazione raramente eguagliate, per disfarsi dei vari poteri che sopraffacevano la sua autorità temporale. Per fortuna quella volta stava seduto su uno scranno e non ha perso l’equilibrio mentre, invece, l’altro giorno a San Pietro poteva davvero essere trascinato in terra. È una fan che ha 26 anni meno di lui, VEDI TUTTI GLI ALTRI Vedi tutti gli annunci su ilmessaggerocasa.it. «BELLA CONFESSIONE»Ieri il sito Vatican News minimizzava sull’accaduto mettendo in evidenza che la confessione del Papa all’Angelus è stato un fatto «bello» perché ha avuto «il coraggio di ammettere la propria debolezza, chiedendo scusa davanti al mondo per il gesto d’impazienza che ha avuto durante la visita al presepe in Piazza San Pietro». Esporsi alla folla senza avere sufficienti paracaduti resta però uno dei rischi maggiori per il Papa anche se da questo orecchio non ci sente. Infatti la scelta del nome si deve tanto al culto di sé (per cui accorciò il nome Giuliano) quanto al rimando alla figura di Giulio Cesare, a cui fin da subito cercò di farsi accostare nell'immaginario collettivo, facendo, a tal proposito, passare il corteo della cerimonia d'incoronazione attraverso sette archi trionfali anticheggianti, posti per l'occasione. Da un po' di tempo (un mese, più o meno) ogni tanto la bambina dice "sai, maestra che il mio papà non viene più a casa perché è cattivo" o altre cose del genere. Ma ora la situazione si è capovolta". FONTE: av Quanto è interessante? Giulio II, per contrastare gli interessi francesi in Italia, costituì la Lega Santa alla quale nel 1511 aderirono Enrico VIII d'Inghilterra, l'Imperatore Massimiliano I, il Regno di Castiglia e la Repubblica di Venezia. Ma Alessandro, essendosi fatto amico un ministro di Carlo, Briçonnet, con l'offerta del cardinalato, riuscì a contrastare le macchinazioni del rivale. Impeachment, il leader repubblicano McConnell: non so ancora come voterò, Nuovo coronavirus trovato in Thailandia nei pipistrelli, codice genetico condiviso al 91% con Sars-CoV-2. Nella città romagnola il pontefice volle assistere alla collocazione della pala di Marco Palmezzano La comunione degli apostoli sull'altare principale della Cattedrale cittadina (1506)[8]. [19] Nel 1515 Giulio II nominò Raffaello "Ispettore generale delle belle arti", una nuova carica che anticipò le moderne Soprintendenze: egli doveva infatti preservare i monumenti antichi nella loro integrità, evitando le continue spoliazioni cui erano soggetti[20]. Il 19 febbraio 1505 Giulio II emanò una bolla sull'invalidità delle elezioni pontificie macchiate di simonia. Papa Francesco, prima messa del 2020: «Per un mondo migliore... Papa Francesco, bagno di folla a San Pietro: «Roma non è... Papa Francesco: "Nel ricordo dei martiri aprire alle periferie", Papa Francesco e gli schiaffi alla fedele: «Mi scuso per il cattivo esempio di ieri», Schiaffi del Papa, valanga di tweet: «Sta mano po' esse' ferro e po' esse' piuma» «Bergoglio ma non mollo», Asia Bibi lancia Sos: troppe ragazze cristiane abusate, Aumenta nel mondo la persecuzione contro i cristiani, M5S, voto su Rousseau «temporaneamente sospeso». Ci sarebbe, invece, da chiedersi se la confessione non sia stata studiata a tavolino per tamponare l’evidente distanza, quasi una contraddizione, tra il gesto impulsivo del giorno prima – avere alzato le mani stizzito su una donna invadente e petulante - e la bellissima omelia di Capodanno a San Pietro contro tutte le forme di violenza sulle donne. Le prime prove nella volta e nei lunettoni della Stanza della Segnatura convinsero il pontefice a tal punto che affidò al Sanzio la decorazione di tutta la stanza e quindi dell'intero complesso, senza esitare a far distruggere le opere più antiche[18]. Poi però al tempo stesso il Papa si è visto che si sottraeva spazientito al baciamano (previsto dal protocollo) nella basilica di Loreto. Il cattivo odore nel coniglio può dipendere da diversi fattori. Entrò nell'Ordine dei frati minori conventuali[4] e nel 1471 venne eletto vescovo di Carpentras, in Francia, poco dopo la nomina dello zio a pontefice, col nome di Sisto IV. Il segreto della Basilica di Collemaggio: il Papa buono e il Papa cattivo Redazione 1 Settembre 2020 Cronaca Papa Celestino V ha la venerabile età di forse 85 anni quando viene fatto Papa… Dubbi su capacità di infettare l'uomo, Toscana torna zona arancione? Fu così che nella primavera del 1506 Michelangelo, mentre tornava carico di marmi e di aspettative dopo estenuanti mesi di lavoro, fece l'amara scoperta che il suo progetto mastodontico non era più al centro degli interessi del pontefice, accantonato in favore dell'impresa della basilica e di nuovi piani bellici contro Perugia e Bologna[14]. Stavolta la mancanza di pazienza lo ha portato a difendersi come poteva dall’irruenza fastidiosa della pellegrina asiatica. L'energia e la "terribilità" delle figure viene estremamente accentuata, dalla poderosa grandiosità della Creazione di Adamo, ai moti turbinosi delle prime tre scene della Creazione, in cui Dio Padre appare come unico protagonista. Tags: capricci, cattivo, il meraviglioso mondo dei pap à, ilmeravigliosomondodeipapà, IMMDP, mamma, no, papà Papà sei cattivo! Giulio II, nato Giuliano della Rovere (Albisola, 5 dicembre 1443[1] – Roma, 21 febbraio 1513), è stato il 216º papa della Chiesa cattolica dal 1503 alla sua morte. Il campionato è tosto e oltre alla maggior cattiveria sottoporta il Modena dovrà avere anche più personalità e furbizia”. Quasi spaventata. Meteo marzo esplosivo a causa dei cambiamenti climatici. Nel 1483 Lucrezia Normanni, moglie del maggiordomo della Corte pontificia Della Rovere, Bernardino De Cupis, gli diede una figlia illegittima, Felice della Rovere. Ma gli eventi successivi giocarono a suo favore, tanto che nel 1508 Giulio II fu in grado di costituire con Luigi XII di Francia, l'Imperatore Massimiliano I e Ferdinando II d'Aragona, la famosa Lega di Cambrai. Nel 1506 istituì il corpo della Guardia svizzera pontificia. Salvini, ironia social su Papa Francesco. Mentre, ad ogni modo, le sue conquiste politiche e militari lo candiderebbero da sole a figurare tra i più notevoli occupanti della cattedra di San Pietro, il suo principale titolo d'onore è da ricercarsi nel patrocinio delle arti e della letteratura. In particolare, promise al Borgia la conferma della posizione da questi acquisita in Romagna; tuttavia, una volta eletto papa, si adoperò per il suo abbattimento, pur risparmiando la vita del Borgia, consentendogli di trovare asilo in Spagna, tramite una formale deportazione, con consegna a Ferdinando II d'Aragona.[6]. Preso dalle circostanze a volte si lascia andare a gesti fuori dal protocollo. Bulla interdicti generalis in universo regno Francie et translationis nundinarum, Bulla intimationis generalis Concilii apud lateranum, Bulla monitorii et declarationis in cursus privationis et aliarum penarum contra prelatos Gallice nationis hic expressos, Regulae ordinationes et constitutiones Cancellarie, antica basilica di San Pietro in Vaticano, Gran Maestro dell'Ordine Supremo del Cristo, Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli, Pontificia facoltà teologica San Bonaventura, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Papa_Giulio_II&oldid=117310493, Vescovi cattolici italiani del XVI secolo, Vescovi e cardinali vescovi di Sabina-Poggio Mirteto, Voci con modulo citazione e parametro pagine, P6327 multipla letta da Wikidata senza qualificatore, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Varie furono le accuse di omosessualità e ubriachezza rivolte a Giulio II: ne scrivono Girolamo Priuli, diarista veneziano (. Dal 1506 al 1514 Bramante seguì i lavori alla basilica e sebbene il suo progetto sia stato poi abbandonato dai suoi successori in favore di una basilica a croce latina, immutati sono rimasti il diametro della cupola (40 metri, quasi quanto quella del Pantheon) e le dimensioni della crociera[10].