Il vocabolario ci dice che: perfetto [per-fèt-to] agg., s. 1 Completo, compiuto in tutte le sue parti: un lavoro p.; totale, assoluto: un silenzio p. Dio è amore, dicono le scritture, e l’amore non è di certo tutto rose e fiori! E questa è la grazia, è gratuito, è un dono di Dio. Dio incarnato è chiamato Cristo, e così il Cristo che può offrire agli esseri umani la verità è chiamato Dio. Qualsiasi cristiano che legge questa domanda risponderà sicuramente: “Certo che è perfetto! Dio è buono.Bastano queste tre parole per sintetizzare al meglio la vita e la testimonianza di fede di Kally Kalambay. Tu proteggi lui e la sua famiglia, in tutto!». fr. 12 La forza vitale che non può mai spegnersi . L’esistenza di questo laico cristiano, originario del Congo, è da sempre guidata e protetta dallo Spirito Santo, dal quale ha ricevuto doni e grazie. Per Dio non c'è nulla d'impossibile, non c'è peccato che non possa perdonare, non c'è malattia che non posso guarire, non c'è situazione che non possa cambiare. Quello che ci apre la porta del paradiso è la grazia di Dio, ricevuta da noi con fedeltà. Non è certo il continuare a ripetere pedestremente il nome di "dio" con preghiere, litanie o con “mantra” come lo fanno in Oriente, che si ottiene il vero effetto (rispetto), ma è chiamando OGNI COSA Creata con il Suo Nome, quello che sta “dentro” cioè il "dio" Cosciente e presente nella forma delle varie forme create ed avendo il Giusto Rispetto, Amandolo, … Finché mi mettono una palla in testa come Kurt dei Nirvana. Non vi è nulla di eccessivo in questo, poiché Egli possiede la sostanza di Dio e possiede l’indole di Dio e la sapienza della Sua opera, che sono irraggiungibili per l’uomo. Amare però non è avere semplicemente dei sentimenti, ma “dare la vita per coloro che amiamo”: donare e donarsi in ogni momento, anche nei dettagli della vita quotidiana. Gran parte della sua lunga vita (1891 ... (Preghiera a Dio non è … E dopo moriamo nel dolore nostro (Ah) E, frate', non voglio una mente lucida (No) Tanto fatto che non si comunica. Luca Fallica, Comunità Ss. 9 Dopo i patimenti che ho sopportato, il mio amore per Dio è ancora più forte . Questo non è cristiano, perché chi fa esperienza della vicinanza di Dio non può distanziare il prossimo, non può allontanarlo nell’indifferenza. Ma oltre a questo la nube è il simbolo privilegiato per indicare la presenza divina: manifesta Dio … Il reverendo non ci nasconde l'amarezza per i fatti del 6 gennaio, quando una schiera di estremisti ha assaltato il Congresso ("Condanno la violenza a destra come a sinistra. Essa non è un lavoro, non è un’opera umana, a volte sentita perfino un compito pesante, come un fardello, ma sgorga dalla gratitudine. Alla nostra libertà l’impegno di accoglierla e di lasciarci da essa tra-sformare. In effetti, Dio è la massima espressione della perfezione totale. La vicinanza di Dio chiede vicinanza agli altri. "Nessuno è ai margini del cuore di Dio". Ecco come Dio vince il male del mondo: abbassandosi, facendosene carico.” E prosegue “ è anche il modo in cui noi possiamo risollevare gli altri: non giudicando, non intimando che cosa fare, ma facendoci vicini, con-patendo, condividendo l’amore di Dio.” Io fumo, bevo ed ascolto musica (Seh) Per sua natura Egli ci ama e ci accetta dalmomento in cui andiamo verso di Lui, così come siamo. Carissima, 1. è stato notato che la nube può significare una duplice esperienza religiosa: la vicinanza benefica di Dio o il castigo di colui che nasconde la sua faccia. Vorrei gridare se solo sapessi che Dio non è sordo. “Il Signore è vicino a quanti lo invocano, a quanti lo cercano con cuore sincero.” (Salmi 144:18) Chi è Dio… Egli è il Creatore. Ogni minuto mi è dato come occasione per amare Dio e i miei fratelli e per lasciarmi amare da loro. Francesco Guccini aveva 25 anni quando scrisse “Dio è morto”.Una canzone rivoluzionaria in quel tempo: era la metà degli anni ‘60. Maurizio De Giovanni e gli eroi dei suoi libri e serie tv, il commissario Ricciardi e Mina Settembre, sono napoletani come Dio comanda 10 L’amore di Dio non ha confini . Proprio per questo i primi monaci praticarono la meditazione intesa soprattutto come lectio divina delle Sacre Scritture: non leggo solo la parola di Dio, ma la lascio penetrare nel mio cuore. Questa è una doppia affermazione potente di Gesù: in primo luogo, afferma di esistere prima della Sua nascita umana e che era effettivamente vivo e presente (come Dio) prima di Abramo; in secondo luogo, afferma che il Suo titolo è io sono , che è lo stesso titolo usato per Geova Dio … “Il progetto di Dio per noi è sempre un disegno d’amore” (Papa Francesco) "Ci chiama alla vita, alla fede a uno stato particolare di vita" Roma, 17 gen. (askanews) – … Ora non scoraggiarti per le prove che stai attraversando perché Dio non rinuncerà mai a te ma ti sarà sempre accanto sostenendoti con la Sua destra donandoti la vittoria. È ormai cosa nota che la Rai la censurò – anche quando il brano era entrato nella hit parade dei dischi più venduti – e l’unica emittente a diffonderla, in un’epoca in cui ancora non esistevano le emittenti private, fu Radio Vaticana, come è … Sofia Vanni Rovighi, Il problema teologico come filosofia, Varese 2004, 14 Gesù è sempre stato il Figlio di Dio sin dall’eternità, lo è tutt’ora e lo sarà per sempre. Isaia 9:6 ci dice che un Bambino ci è stato dato e che un Figlio è nato. Ci sono sacrifici da fare per amore e in virtù dell’amore. In questo senso, preoccupante per il filosofo francese è la situazione attorno alla Chiesa e alla fede … «Per forza ti loda – interviene Satana – ha tutto, gli conviene rispettarti, lo credo bene. E quello che per Maria è stato all’inizio, per noi sarà alla fine, dopo essere passati attraverso il “bagno” purificatore della grazia di Dio. La serie si prende una settimana di pausa, e riprenderà giovedì 4 febbraio, come al solito.. Oltre a “Che Dio ci aiuti”, per il 28 gennaio sarà sospeso anche il gioco “I soliti ignoti”. Ad assicurarlo è il Papa, nell'omelia della messa per la Domenica della Parola di Dio, letta da mons. Prosegue il Prefetto: “La missione è dunque e intimamente legata all'amore di Cristo. Per essere veramente universali bisogna parlare del proprio paese, e pochi come Biagio Marin incarnano questa massima. Se Dio è morto, la morte è Dio». Risposta del sacerdote. E' una risposta di gratitudine per l'amore ricevuto da Dio. E lancia a Dio una sfida, aperta, in un pubblico processo: «Prova a toccarlo, nelle sue proprietà e nel suo corpo. Hanno verificato che Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù e, per questo, hanno accettato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Dio, per gli ebrei, ed in seguito per i cristiani – questo è ciò che ci ha trasmesso l’ebreo Paolo – è un Dio che ci parla e che si rivolge a noi in modo personale. L'invito è a non rinunciare alla Parola di Dio che - viene sottolineato - ci ricorda che "così il Signore fa con noi: ci cerca dove siamo, ci ama come siamo e con pazienza accompagna i … 11 Un’esperienza più profonda dell’amore di Dio attraverso l’ingresso in un covo di demoni . Nella Cina continentale, almeno diversi milioni di persone hanno accettato e ora seguono Dio Onnipotente. Dio è perfetto? Dio infatti non si presenta in filosofia come oggetto di intuizione, e quindi non può essere soggetto logico (un soggetto di cui ci si domanda se esiste e quali attributi abbia), ma si presenta come la condizione alla quale è possibile il mondo. Rino Fisichella, presidente del … Per di più, è lodato da Dio stesso, che lo fa ammirare da tutti. Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna. Gesù non è diventato il Figlio di Dio quando è nato a Betlemme. Non c’è nulla di più perfetto di Dio “. Così chi cerca a tutti i costi di preservare sé stesso, scansando ogni sofferenza e ogni sacrificio necessario per il prossimo, non può dirsi un seguace di questo “amore”. E Dio non è un mostro. Gesù, è rivolta a tutti e tutti possono ascoltarla. E che nasciamo nel dolore degli altri. Gesù è sempre stato un membro della tri-unità, insieme allo Spirito Santo. Ogni cosa che noi uomini facciamo ha origine da materia esistente, oppure basata su pensieri già fatti. Per cominciare, una buona definizione di Dio è “L’Essere Supremo; il Creatore e il Sovrano di tutto ciò che è; l’Immortale che è perfetto in potere, bontà e saggezza.” - La Sua Natura Sappiamo che certe cose riguardanti Dio sono vere per una ragione: nella Sua misericordia ha acconsentito a rivelarci alcune delle Sue qualità.